ARCHIVIO – “Brivio. Porta dell’Adda”
Nel borgo un mese di eventi tra cultura, cibo e sport

0

BRIVIO – Uno dei borghi più incantevoli della nostra provincia si mette in mostra per promuovere le bellezze del territorio e valorizzare le tante iniziative che animano la vita di un paese, ma che troppo spesso passano inosservate. Si apre domenica 6 settembre con la giornata dello sport Brivio. Porta dell’Adda, manifestazione realizzata dalla Pro Loco di Brivio con il supporto della Provincia di Lecco, insieme a Brigcoop e con il coinvolgimento di associazioni del territorio. L’iniziativa rientra tra le azioni del progetto Expolake Lecco finanziato da Regione Lombardia e Camera di Commercio di Lecco e finalizzato a incrementare l’attrattività turistica del nostro territorio, in occasione dell’appuntamento Expo 2015.

Prima escursione BrivioUn mese di eventi con appuntamenti culturali, attività per bambini, occasioni per gustare i sapori del territorio e manifestazioni di sport e benessere lungo l’alzaia dell’Adda. Ogni domenica sarà possibile visitare la torre del Castello e la casa di Cesare Cantù, solitamente chiusi al pubblico. Nella torre un’esposizione di mappe storiche di Brivio permetterà di approfondire la storia del paese, mentre nella casa di Cantù sarà possibile riscoprire la Brianza seguendo le parole dello scrittore, attraverso l’allestimento multimediale CantùBookAround.

Per i bambini si parte domenica 6 settembre con la giornata dello Sport, durante la quale potranno cimentarsi in diverse discipline sportive, e si prosegue nelle domeniche successive con laboratori creativi all’interno dell’Oasi del Campello. Gli amanti di sport e fitness potranno scegliere tra lezioni prova di Yoga sul lungofiume e attività di soft training guidata lungo l’alzaia, oppure potranno provare a pedalare con biciclette elettriche per scoprire la comodità di questo mezzo per muoversi nel verde in modo pulito. Ogni domenica, inoltre, i ristoranti di Brivio proporranno menù di tradizione e di ricerca, a un prezzo convenzionato. In programma anche una mostra di ricostruzione storica delle esposizioni milanesi e una mostra di pittura collettiva dei pittori briviesi dal titolo “L’arte ci nutre”.

E proprio a Expo 2015 sono dedicate alcune iniziative sviluppate in collaborazione con la Pro Loco di Airuno: due conferenze di presentazione, una sulla storia delle Esposizioni Universali, l’altra sull’esposizione milanese di quest’anno, e un viaggio organizzato, domenica 4 ottobre, per visitare il sito espositivo di Rho. «Le azioni in programma a Brivio – commenta Ugo Panzeri, consigliere provinciale delegato al Turismo e alla Cultura – sono un ottimo esempio degli obiettivi principali che il progetto unitario per Expo, coordinato dalle Istituzioni locali, intende raggiungere: la progettazione e la promozione di proposte in grado di valorizzare le peculiarità dei territori anche e soprattutto attraverso il coinvolgimento delle rappresentanze locali. Il progetto ha il pregio di promuovere le eccellenze di questi luoghi a un pubblico di potenziali turisti e di stimolare i cittadini, attraverso iniziative divertenti e rivolte anche ai bambini, a esplorare il territorio, a prendersene cura, a rinnovarlo, a diventare i principali fruitori e quindi promotori delle sue bellezze».

«Vogliamo offrire occasioni per riscoprire la storia, la cultura e la natura di questo luogo o semplicemente per passare una domenica piacevole – aggiunge Diego Gaffuri, presidente di Pro Loco Brivio –  Brivio ha molto da offrire, non solo come monumenti e luoghi da visitare, ma anche come tessuto associativo e commerciale: per questo siamo molto contenti, come Pro Loco, di essere riusciti a coinvolgere tanti soggetti, e siamo contenti che il progetto sia stato accolto con molto entusiasmo. Crediamo che, attraverso tutte queste iniziative, Brivio possa diventare veramente una meta ideale dove passare una domenica ricca e diversa dal solito».

Qui il programma dettagliato con tutti gli appuntamenti.

Share.

L'autore di questo articolo