ARCHIVIO – Conoscere uno dei più importanti writers americani
Con il Consorzio Villa Greppi la visita guidata alla mostra su Basquiat

0
Basquiat, Three delegates

Basquiat, Three delegates

BESANA IN BRIANZA – Una conferenza e una visita guidata alla mostra Basquiat: tra street e pop art, allestita al Museo delle Culture di Milano. Se volete conoscere meglio colui che è universalmente riconosciuto come uno dei più importanti writers americani, capace di portare il graffitismo dalle strade alle gallerie d’arte, il prossimo approfondimento di Arte che passione, la rassegna che il Consorzio Villa Greppi dedica all’arte, è ciò che fa per voi. Due appuntamenti, uno in programma per il 3 e l’altro per il 5 novembre, per conoscere più da vicino un personaggio fondamentale per la storia contemporanea americana, artista newyorkese che nei suoi lavori intreccia l’energia dannata della metropoli e radici segnate da schiavitù e diaspora.

Basquiat, "Loin"

Basquiat, “Loin”

Primo appuntamento da segnare in agenda, come detto, quello del 3 novembre, quando a partire dalle 21, presso la Villa Filippini di Besana in Brianza, la storica dell’arte nonché consulente del Consozio per le arti visive Simona Bartolena illustrerà ai presenti l’arte di Basquiat. Una serata che potremmo definire in preparazione a quello che è uno degli appuntamenti più curiosi dell’intera rassegna d’arte: la visita guidata alla mostra del Mudec, fissata per il 5 novembre (iscrizioni fino al 27 ottobre. Quota di partecipazione 18 euro. Partenza alle 14.15). Un’esposizione, questa, che raccoglie quasi un centinaio di opere provenienti da collezioni private e che attraversa la breve ma intensa carriera di Basquiat, artista prematuramente scomparso nel 1988 all’età di ventisette anni e che in modo diretto e apparentemente infantile è riuscito a portare all’attenzione del grande pubblico tematiche quali l’identità umana e la dolorosa e aperta questione della razza. Un percorso, quello allestito al Mudec di Milano, che proverà a mostrare il ruolo svolto dal writer newyorkese tra gli artisti a lui coetanei e la sua capacità di creare un ponte di collegamento tra diverse culture.

INFORMAZIONI - Per avere maggiori informazioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: info@villagreppi.it | tel. 039 9207160. Ricordiamo che le iscrizioni alla visita guidata si raccolgono sino al 27 ottobre. Qui l’articolo con tutti gli appuntamenti di Arte che passione.

Share.

L'autore di questo articolo