ARCHIVIO – Cosa fare nel week-end? Ve lo diciamo noi!

0
dalla mostra "Disegno e dinamite"

dalla mostra “Disegno e dinamite”

LECCO – Un week-end all’insegna dell’arte e della musica. Mostre di livello, sinfonica e Turandot e a teatro la coppia Marco Columbro-Gaia De Laurentiis. Il fine settimana è iniziato e la redazione de Il Flâneur seleziona per voi una serie di appuntamenti da non perdere. Un’occasione per arricchire culturalmente e non solo il sempre atteso week-end.

Protagonista indiscussa di sabato 28 febbraio e domenica primo marzo sicuramente l’Arte. Non potremmo non iniziare con la mostra che sarà inaugurata a Palazzo delle Paure di Lecco nel tardo pomeriggio di sabato (alle 18), dal titolo Disegno e dinamite. Le riviste illustrate fra satira e denuncia. Un’esposizione che a partire dalle illustrazioni satiriche e dai disegni di denuncia approfondisce quel focolaio di anarchia che tra fine XIX e inizio XX secolo ha interessato trasversalmente l’Europa. Tra gli artisti in mostra Signac, Manet, Luce e molti altri. Un percorso avvincente e da non perdere, di cui in questo articolo vi sveliamo tutti i segreti.

"Lido di Venezia", Gianni Berengo Gardin. Dai nuovi allestimenti di Palazzo delle Paure

“Lido di Venezia”, Gianni Berengo Gardin. Dai nuovi allestimenti di Palazzo delle Paure

Palazzo delle Paure, quindi: uno spazio espositivo che da circa una settimana si è arricchito con nuovi allestimenti. Ampliata, infatti, la Galleria di Arte Contemporanea, mentre ha appena aperto le sue porte la sezione interamente dedicata alla Fotografia, una raccolta di scatti firmati da fotografi di fama internazionale. Se non li avete ancora visti non perdetevi i nuovi allestimenti (ve ne parliamo qui). Ancora visitabile, sempre a Palazzo delle Paure, anche Lo sguardo dei fotografi. Lecco tra Ottocento e Novecento, mostra che attraverso una selezione di fotografie racconta di una Lecco che non c’è più.

Ma l’arte è anche alla Torre Viscontea, dove opere e documenti raccontano del Gruppo Pittura Uno, quella generazione di trentenni che negli anni Ottanta ha dato vita a un vero e proprio movimento artistico e culturale in città. Qui vi raccontiamo la storia.

E poi le mostre che stanno per terminare, prima tra tutte quella allestita negli spazi della Galleria Melesi di Lecco e dal titolo Come una cosa della terra (chiusura prevista per sabato). Un’esposizione in cui vengono messe a confronto due donne dalla stessa sensibilità, vissute in luoghi e periodi diversi. Si tratta della poetessa Antonia Pozzi e della fotografa veneta Francesca della Toffola. Qui la recensione della mostra.

Dalla mostra "La Bouche"

Dalla mostra “La Bouche”

Chiudono domenica, infine, Gli alimenti nell’arte, mostra allestita al Soqquadro di Pescarenico, e La Bouche (Ai Granai, Lecco), raccolta di opere di Giuditta Solito con soggetto la bocca.

Non solo arte, però. Il fine settimana porta sui palcoscenici cittadini la musica: in programma per sabato sera, al Teatro della Società, la Petite Messe Solennelle di Gioachino Rossini, con il Coro Sinfonico de laVerdi di Milano. Il concerto, parte della Stagione Sinfonica, prenderà il via alle 20.30. Al Teatro Cenacolo Francescano l’appuntamento è, invece, con la Turandot (qui le informazioni), mentre domenica pomeriggio, presso la chiesa di San Giovanni Evangelista di Lecco, celebrazione in Latino della Messa di Quaresima “della Samaritana” e Canti Ambrosiani eseguiti dall’ensemble vocale Antiqua Laus (qui tutte le informazioni).

Musica live, poi, in numerosi locali del territorio. Sabato sera Winter Duo al Pintupi di Verderio e Ghost Mantra a La Ferriera di Lecco (qui l’articolo con gli appuntamenti negli Arci), mentre al circolo Libero Pensiero di Lecco l’appuntamento è con il Reggae Libero targato Timeless Sound e Fronte Crew.

columbro de laurentiisE per chi cerca la prosa, protagonista del sabato sera è il Teatro De André di Mandello del Lario, dove a partire dalle 21 saliranno sul palco Marco Columbro e Gaia De Laurentiis nella famosa commedia di Bernard Slade Alla stessa ora il prossimo anno. Un testo che racconta di un tradimento che anno dopo anno diventerà una relazione profonda, stabile, leale, come un matrimonio. Qui le anticipazioni sullo spettacolo.

Infine, per una gita domenicale A un’ora da qui, vi ricordiamo che a Monza c’è Steve McCurry con Oltre lo sguardo, a Varese gli scatti di Wim Wenders raccontano l’America e a Milano sta per terminare Van Gogh. L’uomo e la terra.

Buon fine settimana a tutti!

La Redazione

 

Share.

L'autore di questo articolo