ARCHIVIO – “Inventori e invenzioni”: a Malgrate la collettiva sui tre vincitori del concorso

0
I colori dell'amore

I colori dell’amore a Malgrate

MALGRATE – In principio erano undici artisti e inventori, affiancati, per l’occasione, da studenti di scuole d’arte e tecniche del nostro territorio. In seguito, grazie al giudizio di una giuria tecnica, ne sono rimasti tre, oggi protagonisti di una collettiva. La Mostra-Concorso Inventori e invenzioni a Malgrate e dintorni – Fantasia e creatività nel mondo dell’arte e del lavoro giunge all’atteso epilogo: a partire da sabato 25 e sino a lunedì 27 aprile, la Quadreria Bovara Reina di Malgrate ospiterà, infatti, le opere dei tre vincitori del concorso organizzato lo scorso anno dal Comune di Malgrate in collaborazione con l’associazione culturale Il Melabò. Si tratta di Giuseppe e Giulia Livoni, di Fabrizio Martinelli e di Marco Sala, che con le loro opere sono saliti sul podio.

Strappo di luce

Strappo di luce

«L’edizione 2014 della mostra-concorso – spiegano gli organizzatori – aveva visto i partecipanti confrontarsi non solo con il mondo degli inventori e con le loro invenzioni, ma anche con il mondo di tutti quegli artigiani, operai, professionisti, o semplici casalinghi e casalinghe, che, nelle loro attività quotidiane, “inventano” oggetti o sistemi nuovi per risolvere problemi, alleviare fatiche o far giocare figli e nipoti. Le opere di undici artisti e inventori e degli alunni di alcune scuole d’arte e tecniche del nostro territorio (Liceo Artistico Collegio Volta, Liceo Artistico Medardo Rosso, Istituto Fiocchi) sono state sottoposte al giudizio di una giuria tecnica composta dal critico d’arte Tiziana Rota, dalla gallerista Daniela Padelli e dal giornalista Gianfranco Colombo, giuria che le ha valutate assegnando tre premi alla categoria artisti». Nel dettaglio, primo premio assegnato all’opera I colori dell’amore a Malgrate di Giuseppe e Giulia Livoni, secondo a Strappi in luce di Fabrizio Martinelli e terzo a La storia abita la fantasia del disegnatore Marco Sala, riconoscimenti a cui si è aggiunto il premio destinato alle scuole Invenzione e fantasia, vinto dagli alunni della 2^B Sperimentale del Liceo Artistico Medardo Rosso.

La storia abita la fantasia

La storia abita la fantasia

E così, oggi, i tre artisti vincitori tornano alla Quadreria per una collettiva a tre: una mostra che permetterà ai visitatori di conoscere non solo le loro opere del concorso, ma anche numerosi lavori tridimensionali e in acciaio inox firmati da Giuseppe e Giulia Livoni, opere in vetroresina di Fabrizio Martinelli e fumetti di Marco Sala.

Durante l’inaugurazione, fissata per le 16, è in programma un’improvvisazione vocale della cantante Daniela De Francesco, accompagnata da un aperitivo.

INFORMAZIONI - Orari della mostra: sabato 25 aprile dalle 16 (cerimonia di inaugurazione) alle 20; domenica 26 e lunedì 27 aprile dalle 11 alle 19. Ingresso libero.

Share.

L'autore di questo articolo