ARCHIVIO – Torna il festival d’arte e scienza “H-drà”. Tema di quest’anno? Conservare!

0
hdrà

Edizione passata del festival

LECCO – Musica, teatro e arte si fanno strumenti accattivanti per parlare di sostenibilità. Per il terzo anno consecutivo torna a Lecco il festival  d’arte e scienza H-drà, quattro giorni di iniziative per sensibilizzare la cittadinanza in merito alla necessità di adottare comportamenti sostenibili. Happening d’arte, mostre, approfondimenti e musica per un’iniziativa promossa dall’associazione Frasi Lunari e che da mercoledì 3 a domenica 7 giugno troverà spazio nelle piazze e nelle vie del centro cittadino, compresa Piazza Era, nel rione di Pescarenico.

Il festival, che nel corso delle due passate edizioni ha puntato l’attenzione, rispettivamente, sul tema dell’energia e della gestione sostenibile delle risorse e su pratiche, risorse e saperi legati all’acqua, quest’anno si concentra su un’altra importante tematica: quella della conservazione.

smegConservare, quindi: parola che si riferisce al cibo, certo, ma anche alla memoria, alle tradizioni, alle buone pratiche, all’ambiente, e che diventa, infine, messaggio per il futuro. Ecco perché protagonista di numerosi appuntamenti in calendario sarà un oggetto quotidiano, emblema proprio della conservazione: il frigorifero. Ci sarà, infatti, lo Smeg Frigo Painting, l’evento che nel corso delle giornate di kermesse vedrà quattro artisti lecchesi, precisamente Marco Menaballi, Luisa Rota Sperti, Raouf Gharbia e Nicola Villa, cimentarsi dal vivo nel rappresentare artisticamente altrettanti frigoriferi Smeg.  E poi ancora Art No Frost, frigoriferi d’autore, una mostra di frigoriferi rielaborati in chiave artistica e installati nelle piazze cittadine, o  l’altra esposizione, dal titolo Nel mio frigo: «una riflessione fotografica – anticipano gli organizzatori – sulle abitudini quotidiane, spesso date per scontate. Una piccola intromissione- continuano – in un passaggio intimo dell’ambiente domestico, dove personaggi pubblici, persone comuni, anziani, coppie, famiglie, single, associazioni, comunità hanno aperto la porta del frigorifero per mostrare uno scorcio del proprio stile di vita».

Tra gli eventi anche JazzEra, concerto jazz fissato per giovedì 4 alle 19, in Piazza Era: un racconto per musica, immagini e l’esperienza diretta di chi ancora vive pescando sul lago, Ceko pescatore, intervistato per l’occasione da Massimo Pirovano. E poi ancora l’approfondimento dal titolo Conservare il futuro: dalla terra allo spazio e ritorno, in programma per venerdì 5 giugno alle 21, presso la Canottieri Lecco: una serata che sarà preceduta, alle 18.30, da un aperitivo spaziale e che vedrà  la partecipazione del Gruppo Astrofili Deep Space, così da ragionare sul tema del conservare nello spazio.

Per avere maggiori informazioni sui vari appuntamenti e approfondire le tematiche del festival consultare il sito www.h-dra.org.

Share.

L'autore di questo articolo