ARCHIVIO – Tra spiritualità e arte: alla Torre Viscontea fotografie e tavole descrittive raccontano il Romanico lariano

0

LECCO – Un connubio di spiritualità, fascino e sobrietà. Il tutto immerso in paesaggi mozzafiato. È il Romanico lariano, la declinazione comasca di quello stile architettonico che a partire dall’XI secolo si diffonde un po’ in tutta Europa, dando vita a un nuovo modo di intendere il rapporto tra uomo e Dio. Un rapporto secondo il quale all’uomo, essere razionale e intelligente, è lasciato il compito di modellare la materia donatagli dal Creatore sotto forma di natura, senza però cadere nell’errore di stravolgerla o nasconderla. Un itinerario espositivo che si snoda da un ramo all’altro del Lario e che attraverso fotografie e tavole descrittive racconta alcuni dei più interessanti gioielli romanici del territorio: si tratta di Pietre color delle acque. Il Romanico del Lario, la mostra allestita all’interno della Torre Viscontea e in programma dal 18 febbraio (inaugurazione venerdì 17 alle 18.30) al 19 marzo.

pietre colorNata dall’omonimo libro di Angelo Sala, l’esposizione condurrà il visitatore in un percorso a tappe caratterizzato da sette arre tematiche. Como, l’Intelvese, la via Regina, l’alto Lario, la sponda lecchese del Lario, il triangolo Lariano e Civate: queste le zone geografiche che saranno approfondite in un tour che metterà in luce i principali edifici romanici presenti in ciascuna area, il tutto con un taglio non tanto storico-artistico, quanto mistico e religioso. «Gli itinerari proposti lungo le sponde del Lago di Como – spiegano dal Comune di Lecco – prendono spunto da quella luce di religiosità in cui il Manzoni colloca gli edifici sacri. L’intento di fondo è infatti quello di ripercorrere con rinnovata ammirazione le testimonianze di fede che i nostri progenitori dell’età medioevale ci hanno lasciato». A curare l’allestimento è stato il designer Paolo Vallara.

INFORMAZIONI – Dal 18 febbraio al 19 marzo 2017 – Torre Viscontea di Lecco. Inaugurazione venerdì 17 alle 18.30. Per l’occasione, alle 17 dello stesso giorno, sarà presentato il volume “Pietre color delle acque. Il Romanico del Lario” nel vicino Palazzo delle Paure. Interverranno Monsignor Rolla, vicario episcopale di Lecco, e Andrea Dusio, che ha collaborato alla realizzazione della mostra. Orari di apertura: martedì e mercoledì dalle 9.30 alle 14; giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 15 alle 18. L’ingresso è libero.

 

 

Share.

L'autore di questo articolo