ARCHIVIO – La birra artigianale protagonista alla “Sagra dei Territori”
A Barzio 3 giorni tra degustazioni e musica

0

BARZIO – Un laboratorio di degustazione, tra birre artigianali di qualità e prodotti agroalimentari. Per il terzo anno consecutivo torna la Sagra dei Territori, tre giorni per conoscere e assaggiare buone birre artigianali e avventurarsi nel mondo di una delle più antiche bevande. Archiviata ancora una volta la Sagra delle Sagre, la località Fornaci, tra Barzio e Pasturo, torna ad animarsi con una fiera che coinvolge i micro-birrifici e le aziende agroalimentari e che intende proporsi come una vetrina per realtà imprenditoriali eccellenti e orientate, come sottolineano gli organizzatori, alla qualità e all’unicità. L’appuntamento è dal 19 al 21 agosto, con apertura dalle 16 alle 24 nelle giornate di venerdì 19 e sabato 20 agosto e dalle 10 alle 22 domenica 21 agosto 2016.

sagra territori«La Sagra dei Territori – così ne parla Ferdinando Ceresa, uno dei promotori della manifestazione – è un laboratorio di degustazione che fa cultura, perché il nostro intento è mettere i nostri visitatori nelle condizioni di capire le birre, gli ingredienti, la variazione di sapore in funzione del tipo di malto, di luppolo, di fermentazione, di acqua, per finire con l’invecchiamento del prodotto. Scopriremo, degustando 4 o 5 birre, come i piccoli produttori si esprimono attraverso le loro creazioni, in un mondo di aromi e di sapori normalmente negati alle birre di massa, di produzione industriale. Oltre a capire come si degusta una birra, si evidenzieranno anche le difficoltà che incontrano questi prodotti sul mercato. Partiremo dai singoli bicchieri che man mano andremo ad assaggiare; faremo capire la differenza tra la birra industriale, dedicata alla massa, e le birre di produzione artigianale, dove risalta il gusto del singolo birraio anziché le esigenze economiche. Esaltando, tra l’altro, la qualità degustativa, lo scopo è anche di passare il messaggio del bere consapevole, cioè del gustarsi una birra per il piacere degli aromi e dei sapori».

Non solo birra e degustazioni, però: la tre giorni sarà arricchita anche dalla musica dal vivo. In programma per ogni sera, a partire dalle 20.30, un concerto: ad allietare la fiera valsassinese saranno, infatti, i Random System, cover band lecchese che venerdì 19 proporrà un mix di rock, pop rock, danze e funky, gli Holy Cash con la loro carica rock sabato 20 e, gran finale di domenica 21, gli Scramble Cats, ormai ospiti fissi della Sagra dei Territori e di ritorno a Barzio con il loro alternative rockabilly.

Di seguito il programma della tre giorni:

sagra territori

Share.

L'autore di questo articolo