ARCHIVIO – Musica, eventi e tanto cibo: a Galbiate è tempo della “Festa sotto il campanile”

0

GALBIATE – Dieci giorni di musica dal vivo, eventi culturali e sportivi e cibo, con un calendario di piatti sempre diversi, dai pizzoccheri al risotto al pesce persico, dai paccheri alla napoletana alle lumache trifolate. A Galbiate torna per il decimo anno la Festa sotto il campanile, l’iniziativa organizzata dalle associazioni galbiatesi con il patrocinio dell’amministrazione comunale e in programma da venerdì 26 agosto a domenica 4 settembre.  Dieci giorni, dicevamo, in cui «la formula vincente – anticipano gli organizzatori – non cambia ed è all’insegna della continuità: cultura, musica, sport, spettacoli …e buona cucina», protagonista di un calendario ricchissimo.

In programma per lunedì 29, innanzitutto, una serata alla scoperta del documentario antropologico sui vecchi mestieri realizzato dal Museo Etnografico dell’Alta Brianza, che per questa edizione prende parte alla festa. E poi, sempre nell’ambito degli approfondimenti, l’incontro con il giornalista Nando Sanvito, che mercoledì 31 agosto proporrà all’interno del cineteatro Ferrari una serie di video-storie sullo sport, mentre per gli appassionati di paracadutismo l’appuntamento è per domenica 4 settembre, con uno show e la possibilità di prendere parte a un giro turistico in elicottero.

Aironi Neri

Aironi Neri

Ma, come anticipato, anche la musica sarà protagonista della festa: accanto al liscio targato Pino Trovato Band, al coro gospel Siyahamba, al carosello per il paese con i Bersaglieri di Lecco e alla serata con il corpo musicale di Galbiate, l’appuntamento di punta è sicuramente quello in programma per domenica 28 alle 21: il concerto degli Aironi Neri. Dal 1993 impegnata nel portare la musica dei Nomadi in numerosi locali della Lombardia la musica dei Nomadi, nel corso della sua storia la band ha più volte cambiato i suoi componenti, rimanendo comunque un punto di riferimento per i fans del celebre gruppo emiliano, tanto che nel 2003 hanno ricevuto la targa Nomadi Cover Band D.O.C.

Infine l’immancabile buona cucina, con curiose serate a tema che si susseguiranno durante tutta la sagra, dalla serata della polenta a quella valsassinese, dal menù di pesce di lago a quello spagnolo.

Di seguito riportiamo il calendario dettagliato:

locandina2016.indd

Share.

L'autore di questo articolo