ARCHIVIO – A Merate è tempo di “Maggio Manzoniano”. Spettacoli, visite guidate, conferenze e mostre omaggiano il celebre scrittore

3

MERATE – Ci saranno spettacoli teatrali e letture teatralizzate, aperitivi e cene letterarie, visite guidate e conferenze, mostre e performance artistiche. Comun denominatore? Alessandro Manzoni. Allo scrittore milanese il Comune di Merate dedica un’intera rassegna culturale: un calendario di appuntamenti in programma dal 5 al 29 maggio, pensato per riscoprire il Manzoni meratese. Si tratta del Maggio Manzoniano, un progetto culturale dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Merate, realizzato con la Biblioteca Civica “Alessandro Manzoni” e in sinergia con una serie di soggetti territoriali, dal progetto di formazione per adulti MerAteneo ai Dirigenti Scolastici di tutti gli Istituti meratesi, dalle associazioni culturali agli artisti.

Stefano Motta

Stefano Motta

Una seconda edizione, questa, per la kermesse manzoniana, che quest’anno prende il via in una data sicuramente simbolica: quella che dà il titolo alla celebre ode scritta in occasione della morte di Napoleone. In programma per venerdì 5 maggio alle 20 (all’interno dell’Auditorium comunale di Merate), infatti, l’inaugurazione ufficiale con aperitivo a cura della Fondazione Clerici, seguito alle 21 dalla conferenza L’altezza e la solitudine. Tra Napoleone e l’Innominato, a cura del saggista, romanziere e preside della sede meratese del Collegio Villoresi Stefano Motta.

Poi, per quasi un mese, una lunga carrellata di eventi pensati per omaggiare Don Lisander e per sottolinearne il legame con Merate. Come evidenziano gli organizzatori, la città brianzola occupa un posto non trascurabile nella topografia dei luoghi “manzoniani”: è qui, infatti, che un piccolo Alessandro Manzoni ha trascorso i primi sei anni della sua formazione affidata ai Padri Somaschi, che allora gestivano il Collegio oggi a lui intitolato, ed è sempre qui che molti luoghi parlano di lui e ne portano il nome, dalla Biblioteca Civica alla Scuola Statale Secondaria di Primo Grado.

collegio manzoniUn progetto, il Maggio Manzoniano, che oltre a omaggiare uno dei più grandi scrittori italiani intende anche creare una solida partnership con le scuole del territorio, così che gli alunni possano sperimentare metodi alternativi – dal teatro all’arte – per scoprire e apprezzare l’autore dei Promessi Sposi.

DI SEGUITO IL PROGRAMMA DETTAGLIATO (cliccare per ingrandire e sfogliare la gallery):

INFORMAZIONI: www.maggiomanzonianomerate.it

Share.

L'autore di questo articolo