ARCHIVIO – “Chi dona luce al cor?” 2019: con il Consorzio Villa Greppi la diretta della Prima della Scala e un cartellone di approfondimenti sulla “Tosca”

0

BRIANZA – Proiezione in diretta della Tosca di Giacomo Puccini e, in preparazione all’evento, una settimana di approfondimenti, per conoscere il dietro le quinte dell’opera che apre una nuova stagione del Teatro alla Scala di Milano. Dopo l’edizione passata dedicata all’Attila di Giuseppe Verdi, il Consorzio Brianteo Villa Greppi torna a proporre Chi dona luce al cor?, la rassegna dedicata all’opera lirica e pensata in occasione della Prima della Scala, evento centrale della programmazione culturale milanese.

In programma dall’1 al 7 dicembre 2019, l’iniziativa porta in diversi comuni del Consorzio un totale di tre conferenze per approfondire l’opera andata in scena per la prima volta nel 1900 e per prepararsi alla proiezione del 7 dicembre, quando in contemporanea nella Sala don Sironi del Centro Parrocchiale di Osnago e nel Centro polifunzionale di Correzzana si potrà assistere alla diretta dalla Scala di Milano.

Una proiezione, quella del 7, che come per la passata edizione proporrà i medesimi tempi del teatro milanese, includendo un aperitivo all’intervallo e permettendo così ai presenti di sentirsi come in un palco all’Opera, anche se a pochi minuti da casa. «Anche per il 2019 – commenta Marta Comi, Presidente del Consorzio Villa Greppi – proseguiamo celebrando le arti che compongono ogni opera lirica e lo facciamo attraverso l’intervento di musicisti, scenografi e di persone che vivono il “dietro le quinte” dell’Opera e che racconteranno tutto ciò che concorre alla messa in scena di una delle manifestazioni artistiche più complete che l’uomo abbia mai realizzato. L’opera racchiude, infatti, molte tra le arti che donano luce al cor e che – conclude – vogliamo avvicinare a un pubblico più ampio possibile».

La rassegna si apre domenica 1 dicembre (alle 17.30, nel Centro civico Sandro Pertini di Osnago) con la conferenza dal titolo TOSCA. Introduzione all’opera del musicologo Marco Moiraghi, che per l’occasione approfondirà la genesi e i segreti della celebre opera di Puccini. Si proseguirà il giorno successivo (lunedì 2 dicembre) alle 21, quando la Sala Polifunzionale del Centro Socio Ricreativo Anziani “Farina” di Briosco ospiterà l’incontro TOSCA. Le scenografie dietro le quinte, che potrà contare sulla presenza di un relatore d’eccezione: Roberto Lucidi, capo scenografo realizzatore del Teatro alla Scala. Infine, ultima conferenza prima della diretta, quella in programma per giovedì 5 dicembre (alle 21, nella Sala Consiliare di Cremella), durante la quale il direttore della Scuola di Musica A. Guarnieri del Consorzio Brianteo Villa Greppi Massimo Mazza terrà la lezione dal titolo TOSCA. Introduzione all’ascolto. A chiudere la rassegna sarà, come detto, la proiezione del 7 dicembre: alle 18 (nella Sala don Sironi del Centro Parrocchiale di Osnago e nel centro polifunzionale di Correzzana) si potrà assistere alla diretta streaming del grande evento milanese.

INFORMAZIONI – Gli eventi sono a ingresso libero. Per la proiezione del 7 dicembre è preferibile prenotare attraverso mail o comunicazione telefonica: Consorzio Brianteo Villa Greppi, attivitaculturali@villagreppi.it, tel. 039 9207160, www.villagreppi.it

Share.

L'autore di questo articolo