ARCHIVIO – Alla Libreria Volante di Lecco l’incontro con Matteo Trevisani, autore di “Libro del Sole”

0

LECCO – In bilico tra romanzo e saggio, tra realtà e alchimia. Dopo Libro dei Fulmini, lo scrittore ed editor Matteo Trevisani torna in libreria con un nuovo lavoro, pubblicato da Atlantide Edizioni. Si tratta, questa volta, di Libro del Sole, volume in cui l’autore marchigiano ma romano d’adozione intreccia storia d’amore ed esoterismo. Un libro, questo, che sarà protagonista, sabato 8 febbraio alle 18, del primo evento del mese della Libreria Volante di Lecco.

Presentazione inaugurale in un febbraio che potrà contare anche sulla presenza di Francesco Recami (con La verità su Amedeo Consonni) e del lecchese Matteo Mastragostino (con la nuova graphic novel Perlasca), il pomeriggio di sabato avrà per protagonista un romanzo che i partecipanti ai gruppi di lettura della libreria di via Bovara hanno già avuto modo di conoscere. «Dopo averlo letto – spiega, infatti, la titolare Serena Casini – ed esserne rimaste scosse, noi libraie abbiamo pensato di proporlo per il gruppo di lettura dello scorso ottobre. Sentivamo il bisogno di confrontarci con altri lettori e ne è uscito uno scambio molto animato. Diciamo che si tratta di un libro che non lascia indifferenti. Ora, a distanza di settimane, siamo felici di ospitarne l’autore».

Un racconto magnetico, quindi, e che ha per protagonista Eva, giovane astronoma che incontra sulla sua strada Andrea: i due si innamorano, fanno progetti di vita insieme, se non fosse per un improvviso e misterioso evento, che tutto cambierà. Accompagnata da un vecchio astronauta e un’anziana signora cieca, Eva dovrà intraprendere un percorso a tratti incredibile: un viaggio in cui «dovrà ricomporre – si legge nella presentazione del libro – i pezzi di una storia che le rivelerà insieme il suo passato e ciò che la aspetta, tra segreti di famiglia e ambizioni ultraterrene, mostrandole come alla radice delle cose vi sia sempre una brace ardente. Trasmutazione alchemica e astronomia solare, lo spazio infinito e il metallo che fonde, diventeranno lingue dello stesso fuoco, quello dove bruciano i cuori di  tutti gli esseri umani».

Un volume, quello che sarà presentato a Lecco, che come sottolineano dalla libreria ha il merito di essere molto curato anche nell’aspetto: «con libri dalla tiratura limitata – continua Serena Casini – “Atlantide” si distingue per l’utilizzo di carta di una certa grammatura, così da dare piacere anche tattile, e per un’interlinea – conclude – pensata per aiutare l’occhio che legge».

Share.

L'autore di questo articolo