Colico: al Circolo Arci parte “Un libro al mese”. 6 appuntamenti con gli autori

0

COLICO – Sei appuntamenti con autori ed editori per promuovere la lettura. Parte sabato 31 gennaio la rassegna Un libro al mese, organizzata dal Circolo Arci Kollage di Colico e finalizzata a coinvolgere scrittori locali e case editrici indipendenti. Sei appuntamenti, dicevamo, che di mese in mese condurranno sino a giugno 2015, tutti in programma presso la Società Operaia di via Mazzini, a Colico.

la ragazza con gli occhialiTitolo scelto per il mese di gennaio, quindi, La ragazza con gli occhiali di legno. Storia vera di Sara allergica a tutto, anche all’aria che respira (edizioni Anordest), volume di Patrizia Piolatto e Sara Capatti che sarà presentato nel pomeriggio, a partire dalle 17. Un romanzo, questo, che racconta la difficile storia di Sara Capatti, giovane donna decisa e intraprendente costretta, a un certo punto della sua vita, a fare i conti con una malattia inizialmente incomprensibile, poi definita Sensibilità chimica multipla, un’allergia a tutto ciò che è chimico. Una parabola, la sua vita, dapprima  ascendente, con l’apertura di un salone da parrucchiera tutto suo, una casa, gli amici, la voglia di vivere. Poi, però, una serie di strani malesseri, allergie inspiegabili, dolori muscolari, shock anafilattici e la parabola inizia a farsi discendente: tanti disturbi che un po’ alla volta la porteranno a rinchiudersi in casa, perché tutto, compresa l’aria che respira, potrebbe essere nocivo. Fino al momento in cui, con l’aiuto della giornalista Patrizia Piolatto, cercherà di uscire dal guscio, raccontando al mondo la sua esperienza…

Libro di febbraio, invece, Chiedi di lui. Viaggio nell’universo musicale di Renato Zero, di Daniela Tuscano e Cristian Porcino. Il volume sarà presentato sabato 28 febbraio, sempre a partire dalle 17, mentre per il mese di marzo è in programma Il sogno di Bruna di Vincenzo Jannuzzi, fumetto ambientato nella Milano degli anni Settanta.  Un progetto, questo, nato grazie al crowdfunding e che «racconta di una Milano – afferma lo stesso autore – dalle architetture ottocentesche, dimora antica di una corte decaduta e rattoppata, tutta abbarbicata attorno al Duomo in palazzotti cadenti con il cesso e l’acqua in comune sul ballatoio», e dove si muove «un fumettaro bohémien, ingenuo ragazzo-padre facile da fregare».

Si prosegue, poi, sabato 18 aprile, quando Enrica Caparco parlerà del suo Tracce invisibili di universi paralleli (Gruppo Albatros). Un volume che prende il via da poche righe di una lettera scritta da uno sconosciuto: Marek Creen. Ma non è lui l’uomo che Carlotta Campo sta cercando: si tratta, invece, di Paolo Cardinale, il suo amante desaparecido da oltre un anno. Ma proprio a partire da quella lettera Carlotta si muoverà per trovare un codice: la chiave necessaria per compiere passi in avanti, fino all’epilogo. «In uno spazio dove le date sono soltanto cifre – si legge nella presentazione nel libro – la storia di tre famiglie si apre a ventaglio nell’arco di cent’anni. Legate tra loro come le tessere di un mosaico le immagini si avvicendano: rifugi antiaerei smantellati dalla ricostruzione, primi passi sulla luna, Vietnam, piazza Fontana, picchetti, cortei, navi in rotta verso i Caraibi».

non fare il maleOspite della rassegna, poi, anche Luca Codurelli, autore di La poesia è carta straccia, volume che sarà presentato sabato 30 maggio, mentre a chiudere il calendario ci penserà, il 27 giugno, la meratese Annamaria Vicini, con Non fare il male (Ed. Emil). È la storia di Giulia, reporter radiofonica, e Lorenzo, giovane programmatore, apparentemente lontani professionalmente. Eppure quando Giulia si trova improvvisamente catapultata nel mondo del web, tra i due scatta un’attrazione irresistibile. «La new economy – si legge nella presentazione – è al suo apice e sembra che l’Eden sia a portata di mano… Ma di lì a poco inizierà una discesa inarrestabile, che lascerà sul campo morti e feriti».

Tutti gli appuntamenti sono in programma per le 17, presso la Società Operaia di via Mazzini, a Colico.

Share.

L'autore di questo articolo