ARCHIVIO – “Il potere delle donne”: la giornalista Maria Latella a Lecco per presentare il suo libro

0

latellaLECCO – Vita quotidiana di donna, raccontata da donne “alfa”. Ministre, attrici, giudici e avvocati di successo e i normali ostacoli, le difficoltà che una donna incontra sulla sua strada. Nomi più o meno noti che detengono un potere che non è comando, controllo, bensì energia, possibilità di aiutare se stesse e gli altri, di fare da modelli per le nuove generazioni. La giornalista Maria Latella arriva a Lecco per parlare del suo nuovissimo libro, Il potere delle donne, un volume edito da Feltrinelli e uscito nelle librerie lo scorso febbraio. Un incontro che si terrà giovedì 5 marzo alle 17.30, presso la Sala Capriate di Palazzo Falck (piazza Garibaldi 4, Lecco); occasione anche per inaugurare ufficialmente la mostra fotografica dedicata alle spose bambine del Bangladesh, allestita sempre a Palazzo del Commercio.

il potere delle donneAl centro dell’intervento, come detto, l’ultimo lavoro della giornalista: un testo in cui i racconti di donne di successo si susseguono, tratteggiando scene che il gentil sesso è spesso abituato a sopportare e a superare. C’è la vicenda di Fernanda Contri, avvocato e poi giudice della Corte Costituzionale, corteggiata sul lavoro da un uomo che proprio non le piaceva. C’è la presidente della Rai Anna Maria Tarantola, rimasta delusa da giovane perché, sul lavoro, hanno promosso un altro al suo posto.

E poi le donne che devono dividersi da carriera e famiglia: quelle che rientrano tardi e faticano a vedere i loro bambini, già nel mondo dei sogni. «Succede – si legge nella presentazione del volume – a giovani madri privilegiate come Barbara Berlusconi o la ministra Marianna Madia, che in questo libro condividono la lista dei dilemmi che pesa quando si combatte per tenere insieme famiglia e lavoro».

Tappe comuni alla vita di tutti, quindi: «dal tempo della scuola all’ingresso nel mondo del lavoro, dalle sconfitte alle grandi gioie, attraverso le confessioni esclusive di donne che ce l’hanno fatta». Tra le intervistate anche l’attrice Paola Cortellesi e l’avvocato Paola Severino, la ministra della Difesa Roberta Pinotti e la presidente della Camera Laura Boldrini, la magistrata Lucia Aielli, minacciata dalla camorra, e la stilista Frida Giannini.

 

Share.

L'autore di questo articolo