ARCHIVIO – “Leggere è il cibo per la mente”: ai Resinelli 2 giorni di eventi.
Protagonista la montagna

0

BALLABIO – Presentazioni di libri, passeggiate notturne, cene letterarie e proiezioni. Per il week-end di sabato 27 e domenica 28 giugno due festival lecchesi si stringono la mano e danno vita a una due giorni di appuntamenti a sfondo culturale. Si tratta di Leggere è il cibo per la mente, una kermesse che porta ai Piani Resinelli letture, enogastronomia, escursioni. A promuovere questa iniziativa sono Leggermente, la kermesse dedicata ai libri e alla lettura di Confcommercio Lecco, e Immagimondo, il festival di viaggi, luoghi e culture di Les Cultures Onlus: una collaborazione nuova e interessante per una manifestazione che avrà come cuore pulsante la montagna, con i suoi paesaggi, le leggende, le miniere.

miniere

Le miniere dei Resinelli

«Viste l’atmosfera che si respira anche da noi per Expo e la felice esperienza di Leggermente, abbiamo pensato – spiega Peppino Ciresa, presidente di Confcommercio Lecco – di proporre qualcosa di originale e di interessante anche nei mesi estivi del 2015. Il primo di questi eventi coinvolgerà la montagna e in particolare una località che merita di essere ancora più valorizzata e riscoperta come i Piani Resinelli». Immagimondo «si è molto concentrato negli ultimi anni sul nostro territorio – interviene la coordinatrice Silvia Tantardini – anche nell’ottica di favorire un turismo di prossimità. L’obiettivo è quello di dare maggiore visibilità ai progetti e ai luoghi del lecchese».

Franco Micheli

Franco Michieli

E così, scorrendo il programma, ecco che sabato 27 alle 15 si partirà per andare alla scoperta delle antiche miniere dei Resinelli: una visita accompagnata da musica, riservata a un massimo di trenta persone. In contemporanea, dalle 15.30, presso il Bar Marta, Dino Ticli parlerà de La leggenda della Grigna, volume edito da Teka Edizioni, mentre dalle 17, al Rifugio Porta, Orobie presenta i filmati Tour delle Grigne 2014 e Nuovo Tour 2015, seguiti da un aperitivo. Aperitivo letterario, invece, alle 18 presso Il forno della Grigna, dove protagonista sarà l’autore Franco Michieli, geografo ed esploratore che parlerà del suo La vocazione di perdersi, un racconto di come imboccare una strada imprevista sia un buon modo per rinnovarsi. Ed ecco che proprio Michieli sarà protagonista di un’insolita passeggiata notturna, fissata per le 21 con partenza da Parco Avventura. Un’escursione nel bosco affiancata da letture e riflessioni a cura dello scrittore-esploratore. Per chi non volesse addentrarsi nell’oscurità, in contemporanea, presso la Sala Terre Alte, è in programma anche la proiezione di La prima salita italiana CAI Ballabio Ama Dablam (20’) di Salita ovest al Ciulin (45’), a cura di CAI Ballabio, e di Terre Alte (20’), del Consorzio Terre Alte Lecco.

Mirella Tenderini

Mirella Tenderini

Venendo a domenica 28 giugno, si parte alle 11 con un nuovo incontro con autore: questa volta si tratta di Manuela Curioni e del suo L’isola delle correnti. Un volume, questo, edito da Polaris e che parla di città, di impressioni di un momento, catturate dalla penna dell’autrice. La presentazione, in programma alla Sala Terrealte, sarà seguita da una degustazione. Alle 14, poi, altra visita alle miniere, come sempre a ingresso libero e per massimo 30 persone, mentre alle 15, al Parco Valentino, passeggiata alla scoperta della flora locale con Pierfranco Arrigoni. A seguire è tempo di proiezioni: alle 16, presso il Bar Ristorante 2184, tocca a Grigna 2177 di Ruggero Meles, mentre alle 17, presso il Rifugio Soldanella, Mirella Tenderini presenta il suo libro Les montagnes du Lac de Côme, cui seguirà la proiezione di Le train des desirs (11’), di Ruggero Meles e Sabrina Bonaiti.

Per chiudere cena letteraria al Rifugio Casimiro Ferrari: a partire dalle 19 si potrà gustare un menù interamente ispirato ai Promessi Sposi. Una cena dal titolo A tavola con Renzo e Lucia realizzata grazie alla collaborazione di Stefano Motta e Teka Edizioni.

Share.

L'autore di questo articolo