ARCHIVIO – Alla Casa del Pellegrino canti e danze della tradizione popolare sulla via Francigena

0

casa del pellegrinoCIVATE – Una nuova tappa per il festival Voces, che venerdì 18 settembre, a partire dalle 18, propone una serata all’insegna dei canti e delle danze della tradizione popolare sulla via Francigena. Protagonista dell’appuntamento di venerdì, infatti, un luogo che fu punto di sosta e ristoro le i pellegrini: la suggestiva Casa del Pellegrino di Civate, «uno dei più significativi – anticipano dall’associazione Res Musica, organizzatrice del festival – monumenti artistici della Lombardia».

Uno straordinario edificio come scenario, quindi, per una nuova serata tra arte, cibo e musica: dopo la visita guidata all’edificio, al cui interno è conservato un ciclo di affreschi a tema profano datato 1400 (alle 18, ingresso 3 euro. Visita a cura dell’associazione Luce Nascosta), e un’apericena con vini e prodotti tipici della cucina piemontese (alle 19. Costo 14 euro e prenotazione obbligatoria entro martedì 15 settembre al CFP “Aldo Moro”, tel. 0341 580359), l’evento proseguirà, infatti, con il concerto La canson de l’amor – Canti e danze della tradizione popolare sulla Via Francigena. Enseble Tre Martelli_1«Un suggestivo viaggio linguistico e musicale – spiegano dal festival – nella cultura popolare di Piemonte e Val d’Aosta, attraverso i canti e le danze eseguiti con la voce e gli strumenti tradizionali» di una formazione che proprio in tradizione popolare piemontese è specializzata. Ospite di Voces sarà l’ensemble Tre Martelli, realtà che attualmente «ha all’attivo undici incisioni e un migliaio di concerti in tutta Europa, con  consenso unanime della stampa internazionale e un sempre più vasto apprezzamento di pubblico».

INFORMAZIONI – Res Musica – Centro ricerca e promozione musicale: resmusica@alice.itwww.voces.artemusicfestival.it

Share.

L'autore di questo articolo