ARCHIVIO – “Altri Percorsi”:
sul palco del Palladium di Lecco i Musici di Francesco Guccini

0

LECCO – Sono stati per anni i compagni di viaggio di uno dei più grandi cantautori italiani e hanno contribuito in maniera importante alla realizzazione del suo repertorio. Stiamo parlando de I Musici di Francesco Guccini, mercoledì 5 giugno alle 21 sul palco del Cineteatro Palladium di Lecco.

Ultimo appuntamento al chiuso della rassegna del Comune di Lecco Altri Percorsi, il concerto vedrà i musicisti proporre alcuni dei brani più belli di Francesco Guccini, in una serata in grado di far rivivere l’enorme patrimonio poetico e musicale del Maestrone. Sul palco, nello specifico, Juan Carlos Flaco Biondini, storico chitarrista argentino di Guccini che in questo progetto ha anche il difficile compito di cantare i brani del cantautore; l’insostituibile maestro Vince Tempera al pianoforte; il sassofonista Antonio Marangolo, noto, oltre che per la collaborazione con Guccini, anche per il sodalizio con Paolo Conte; il bassista Pierluigi Mingotti, che ha accompagnato le esibizioni del Maestrone nell’ultimo decennio di carriera, sostituendo un monumento come Ares Tavolazzi; il batterista Ivano Zanotti, scelto per prendere il posto dello storico Ellade Bandini.

I Musici praticamente al completo, quindi, per un progetto – quasi necessario dopo la decisione di Francesco Guccini di lasciare il mondo della musica – che vedrà, come detto, la formazione guidata da Flaco Biondini proporre brani che hanno fatto la storia della canzone d’autore italiana. In scaletta ci saranno, infatti, alcune delle canzoni più celebri dei diversi momenti della carriera del cantautore, da Noi non ci saremo a La Locomotiva, da Incontro alla Canzone delle osterie di fuori porta, da Autogrill a Cirano.

INFORMAZIONI E BIGLIETTI – I biglietti costano 15 euro (7 euro ridotto per i minori di 30 anni). I biglietti si possono acquistare online qui, oppure il lunedì dalle 14 alle 18 e il mercoledì dalle 10 alle 14 presso la biglietteria del Teatro della società di Lecco.

Share.

L'autore di questo articolo