ARCHIVIO – Circolo Libero Pensiero:
in arrivo una serata dedicata al punk. Tra gli ospiti i Pensione Libano

0

LECCO – Una serata all’insegna del punk declinato in tutte le sue sfaccettature, tra generi diversi e differenti generazioni. Si tratta di Lavandino punk, l’appuntamento in programma per venerdì 22 febbraio alle 22 al Circolo Libero Pensiero di Lecco. Un concerto che vedrà quindi alternarsi sul palco del locale lecchese numerose formazioni per una serata dedicata agli amanti del genere.

Partiamo forse dalla band più attesa e anche la più longeva di quelle presenti al Circolo. Stiamo parlando dei Pensione Libano, gruppo nato nel 1996 a Oliveto Lario e diventato uno dei punti riferimento della scena punk lombarda di fine anni Novanta. Un tuffo indietro nel tempo, quindi, per i nostalgici del punk melodico americano in voga in quegli anni. Influenzati da gruppi quali NOFX, Ramones, Screecing Weasel e Riverdales, i Pensione Libano hanno inciso tre album, l’ultimo dei quali, E tutto ok?!, nel 2011.

The sofa rebels

Accanto alla band lariana, sul palco lecchese si esibiranno formazioni più giovani ma altrettanto interessanti, a partire dalla freschezza dei bolognesi The Procrastinators. La band, composta da Leslie Paul (chitarra e voce), Lor Damage (batteria) e Lady Paganhate (basso), propone una miscela di raw punk, garage e post punk. Dalla sponda lecchese del lago (Crebbio, Abbadia Lariana) arrivano invece i Raflisia (alternative rock, grunge, punk), band formata da Matteo Aragona (voce e chitarra), Andrea Sirico (chitarra), Alessandro Sirico (Basso) e Davide Valsecchi (batteria), mentre dalla Brianza i più esperti The Sofa Rebels (garage rock’n’roll), gruppo nato dalle ceneri della decennale formazione degli Psychotones.

Ingresso 3 euro.

Share.

L'autore di questo articolo