ARCHIVIO – “Giardini Rock 2015”: a Bellano torna la tre giorni di musica indipendente

0

BELLANO – Venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 settembre: sono queste le tre date in cui si svolgerà la seconda edizione di Giardini Rock, la rassegna di musica indipendente organizzata a Bellano da parte dell’associazione culturale La Preferita. Tre serate all’insegna del rock indipendente nelle tante sue declinazioni – indie rock, psychedelic rock, hardcore – con alcune delle band più interessanti del panorama italiano che si esibiranno sul palco allestito presso i Giardini comunali di Bellano (via Martiri della Liberazione, zona Lido).

Luminal

Luminal

A inaugurare la seconda edizione di “Giardini Rock”, venerdì 11 settembre toccherà ai Luminal, gruppo indie rock di Roma, preceduti dal psychedelic rock dei triestini Lume e dall’hardcore de Il caro estinto, provenienti invece dalla più vicina Morbegno. Nati a Roma nel 2005, i Luminal hanno inciso ad oggi due EP (Il regno nel 2007 e La firma nel 2010), oltre a quattro album in studio: Canzoni di tattica e disciplina (2008), Io non credo (2011), Amatoriale Italia (2013) e il recente Acqua azzurra, Totò Riina (2015). Attualmente sono una band formata da tre elementi: Alessandra Perna (voce e basso elettrico), Carlo Martinelli (voce, basso elettrico e armonica) e Alessandro Commisso (batteria). Vincitori del PIMI 2013 come miglior gruppo nell’ambito del Meeting delle Etichette Indipendenti, la band romana vanta anche importanti collaborazioni con altri musicisti del panorama rock italiano: su tutte spicca quella con gli Afterhours e il rifacimento nel 2014 della loro Elymania nella rilettura del disco Hai paura del buio?. 

I monaci del surf

I monaci del surf

Sabato 12, invece, sarà la volta dei torinesi Monaci del Surf, con il loro stile unico che propone successi di tutti i tempi e che loro stessi definiscono “surf-tarantinato”. Formatosi a Torino nel 2007 dall’unione di altre due band, il trio dei Monaci del Surf pubblica il proprio primo album omonimo nell’aprile 2012; nel 2013 l’ingresso di un nuovo chitarrista sancisce la nascita dell’attuale formazione a quattro elementi, la cui peculiarità scenica è quella di celare la propria identità dietro a grandi maschere di lottatori messicani. Il loro ultimo lavoro, Monaci del Surf II, ha visto la luce nel 2014. In apertura di serata, prima dei Monaci del Surf, si esibiranno gli Wemen, gruppo indie rock milanese.

giradinirockbellano2015Domenica 13, infine, niente musica ma cinema all’aperto, con la proiezione in collaborazione con l’associazione Cinema Bellano del documentario Kurt Cobain: Montage of Heck, pellicola del 2015 firmata dal regista Brett Morgen e dedicata all’indimenticato leader dei Nirvana morto nel 1994.

L’inizio delle manifestazioni – sempre a ingresso gratuito – è previsto ogni giorno alle 18: tutte le sere, prima dei concerti dal vivo, è organizzato un servizio di aperitivo con dj set, oltre a quello di ristoro con cibi e bevande a cura dagli Amici di Ombriaco.

Share.

L'autore di questo articolo