ARCHIVIO – “I Re Nudi”:
per la 5^ serata Filippo Pax e Pier Panzeri, Ezio Castellano e Serena Ferrara

0

Ezio Castellano

LECCO – Dal cantautorato influenzato dallo swing di Ezio Castellano all’ironia dissacrante di Filippo Pax accompagnato da Pier Panzeri, fino ad arrivare alla raffinatezza jazzistica della voce di Serena Ferrara. Dopo la pausa natalizia, riprendono gli appuntamenti con I Re Nudi, la rassegna organizzata dalla Taverna ai Poggi in collaborazione con HDstudio, C’esco e Crams. In programma per giovedì 17 gennaio alle 21 (dalle 20 è in programma la cena), come sempre alla Taverna ai Poggi di Lecco, questa nuova serata si intitola Tra moglie e marito e avrà per protagoniste, com’è ormai marchio di fabbrica della rassegna, tre diverse realtà – Filippo Pax e Pier Panzeri (The Pax Side of the Moon), Ezio Castellano e Serena Ferrara – che si alterneranno al microfono per far vivere e per raccontare le canzoni, proposte qui in un clima di convivialità.

Con pezzi che narrano di viaggi in terre lontane, di amori perduti, di vicende d’altri tempi e di aneddoti della vita di periferia, Ezio Castellano sa mescolare il cantautorato al suo amato swing, il tutto con uno spiccato senso di autoironia e di piacevole malinconia. È il 2011 quando, insieme a Rosario Lo Monaco, fonda La Banda del Pozzo, un progetto caratterizzato dalla passione per lo swing e dall’amore per il mito di Buscaglione e Django Reinhardt.

The Pax Side of the Moon

L’ironia spensierata è invece la caratteristica di Filippo Pax (voce) e Pier Panzeri (chitarra), che porteranno alla Taverna le canzoni del loro gruppo The Pax Side of the Moon. La band ha un repertorio caratterizzato da pezzi che raccontano storie strampalate e divertenti, ricchi di un’allegria mai banale. Tra i brani più famosi della formazione si segnalano la dissacrante Lombardia (Dicon tutti che sei mia) e Bruno – Live in Uno, quest’ultima valsa al gruppo il Fun Cool Music Award, Festival della canzone divertente organizzato dallo Zelig.

Serena Ferrara

Terza artista attesa per la serata di giovedì è, come detto, Serena Ferrara. Diplomata ai Civici Corsi di Jazz di Milano, la cantante si è laureata a pieni voti in Vocalità Afro-Americana presso il Conservatorio Ghedini di Cuneo e al biennio specialistico di Jazz al Conservatorio Verdi di Milano. Negli anni, si è esibita in numerose formazioni, dal duo alla big band, e ha affrontato diversi generi, dal jazz alla musica contemporanea, collaborando con artisti del calibro di Franco Cerri, Giorgio Gaslini, Tiziana Ghiglioni, Riccardo Bianchi, Alberto Mandarini, Ferdinando Faraò, Tino Tracanna, Giovanni Falzone, Tito Magialajo, Carlo Morena, Yuri Goloubev, Albert Hera, Adam Rapa e Israel Varela. Suoi, infine, il premio Enzo Randisi 2013 e il Messina Sea Jazz Festival 2013, oltre al Premio Top Jazz 2012 come miglior formazione con la Artchipel Orchestra.

INFORMAZIONI – Dalle 20 sarà possibile partecipare alla cena (prenotazione consigliata), con diverse opzioni di menù. Per tutte le informazioni cliccare qui.

 

 

Share.

L'autore di questo articolo