ARCHIVIO – Jazz&Free Music Club giovedì e klezmer balcanico venerdì. Ecco i live del “Libero”

0

LECCO – Massimo Giuntoli ospite del “Jazz and free music club” del giovedì, mentre per l’appuntamento del venerdì musica klezmer balcanico-ellenica con il Boz Trio. Il collettivo Venerdì sera sono (al) Libero propone, infatti, due serate di musica, come sempre all’interno del Circolo Libero Pensiero di Rancio, a Lecco.

giuntoliPrimo appuntamento novembrino con il calendario di serate a suon di jazz e free music, quindi, quello di giovedì 6, quando ospite del locale lecchese sarà, come anticipato, il compositore e performer Massimo Giuntoli. Una serata (ingresso 3 euro) che prenderà il via alle 21.30 e che vedrà il musicista cimentarsi alle tastiere e alla voce, in un repertorio fatto di pezzi suoi ma anche di musiche e testi di Hatfield And The North, Robert Wyatt, Richard Sinclair, Pip Pyle, Gong e Daevid Allen. «A breve distanza da “PIE GLUE! – singing the beat generation” – spiegano dal collettivo – Massimo Giuntoli torna a esplorare il controverso rapporto tra musica e testo con ODD SONGS, una performance musicale che si articola in una sequenza ininterrotta e instabile di no-word-songs, testi nonsense e neologismi neosonori, ma anche di poesie e stralci di prosa, a formare un repertorio costantemente “in progress”, spesso imprevedibile».

bozTutt’altra musica, invece, venerdì 7 novembre, quando a esibirsi al Libero Pensiero sarà il Boz Trio, accompagnato da guests (ingresso libero). Un tour, quello che sarà proposto dai quattro musicisti del gruppo, che condurrà attraverso sonorità popolari europee, in un viaggio musicale che dalle coste di Danzica porterà sino al Mar Egeo. La poesia della musica Klezmer accompagnata a scatenate danze balcaniche, quindi, per una serata che vedrà esibirsi non tre, come verrebbe da pensare visto il nome del gruppo, bensì quattro musicisti, ossia Rouben Vitali al clarinetto, Davide Longoni alla chitarra, Luca Pedeferri alla fisarmonica e Alberto Capsoni al contrabbasso.

Per info: https://www.facebook.com/venerdi.sera.sono.al.libero?fref=ts

 

Share.

L'autore di questo articolo