ARCHIVIO – Jolly: ad aprile Percussion Staff, Aironi Neri, Pirovano e Biglietto per l’Inferno

0

OLGINATE - Percussion Staff, Aironi Neri, Maurizio Pirovano e Biglietto per l’Inferno. Sono quattro gli appuntamenti previsti per aprile al Teatro Jolly di Olginate, all’interno della rassegna Jolly Musica. Quattro serate in cui la grande protagonista sarà la musica live, con esibizioni di diverso genere e per tutti i gusti. Si andrà, infatti, dalla travolgente performance dei Percussion Staff alle cover di una delle più amate band italiane, i Nomadi, eseguite dagli Aironi Neri, passando per il rock d’autore di Maurizio Pirovano e per uno dei gruppi di culto del rock progressivo nazionale degli anni Settanta, i Biglietto per l’Inferno.

percussion staff1

Percussion Staff

Ma andiamo con ordine: come anticipato, saranno i Percussion Staff ad aprire le danze della rassegna con un concerto fissato per venerdì 10 aprile alle 21. La band, che ormai da trent’anni è sulla scena, è formata da un ensemble di percussionisti che si divertono e fanno divertire con veri e propri happening, in cui non solo la musica, ma anche i corpi in movimento e ciò che si vede diventano parte dello show. Nati nel lontano 1984 grazie all’incontro e alla collaborazione di Gunter “Baby” Sommer, noto percussionista jazz conosciuto in occasione di seminari tenuti al Crams di Lecco, i Percussion Staff hanno alle spalle una lunga esperienza, fatta di tour in Europa e di collaborazioni con musicisti come Konrad e Johannes Bauer, Dietmar Diesner e Gianluigi Trovesi. Un gruppo, quindi, cresciuto artisticamente nel corso di ormai trent’anni di attività e composto da Marco Castiglioni (batteria, congas, vibrafono, marimba, percussioni), Francesco D’Auria (batteria, hang, tamburi ad acqua, tephonaxli, zufoli a soffietto, percussioni), Mauro Gnecchi (batteria, “flauto armonico”, tamburi ad acqua, percussioni), Pietro Stefanoni (batteria, percussioni) e Fausto Tagliabue (tromba, flicorno, marimba, vibrafono, pietre, zufoli a soffietto, conchiglia, percussioni). Ingresso 7 euro.

aironi neri

Aironi Neri

Secondo appuntamento il venerdì successivo (17 aprile) sempre alle 21, quando a calcare il palcoscenico del teatro olginatese saranno gli Aironi Neri, che dal 1993 portano in numerosi locali della Lombardia la musica dei Nomadi. La band, che durante questi trent’anni ha cambiato numerosi componenti, è comunque rimasta un punto di riferimento per i fans dei Nomadi, tanto da ricevere nel 2003 la targa Nomadi Cover Band D.O.C, consegnata proprio da Carletti & Co. Ingresso a offerta libera.

pirovano

Maurizio Pirovano

La sera della Festa della Liberazione (25 aprile), alle 21, spazio, invece, al rocker lecchese Maurizio Pirovano. L’artista, con all’attivo quattro album in studio, coglierà l’occasione per suonare anche alcuni pezzi del suo ultimo lavoro, La Pelle Racconta (marzo 2015). «Un disco dove – si legge sul sito del cantante – le sonorità si fanno più personali con influenze d’oltre oceano a raccontare attimi, fotogrammi di una vita che si specchia negli occhi degli altri. Molto più Rock “cavalcato” e meno ballate». Ingresso a offerta libera.

Biglietto per l'inferno.folk

Biglietto per l’inferno.folk

L’ultimo atto della rassegna previsto, infine, per giovedì 30 aprile, quando toccherà ai Biglietto per l’Inferno. Folk. Una nuova formazione in veste folk per quella che negli anni Settanta è stata una delle band simbolo della scena del rock progressivo nazionale, con un solo album che ha segnato un’epoca ed è diventato oggetto di culto per i collezionisti di tutto il mondo. Oggi, a distanza di decenni, alcuni storici componenti del gruppo si sono riuniti alla ricerca, però, di nuove strade musicali. Inizio concerto alle 21, ingresso 7 euro.

Share.

L'autore di questo articolo