ARCHIVIO – Omaggio a De André: sul palco di Mandello Di Cioccio, Fabbri, Kohl e Bonfanti

0

LECCO – Un omaggio a Fabrizio De André con gli insoliti arrangiamenti blues targati Slow Feet. È il concerto che si terrà venerdì 9 gennaio alle 21, presso il Teatro Fabrizio De André di Mandello del Lario, dove gli Slow Feet, ossia Franz Di Cioccio (Pfm), Lucio Fabbri (Pfm), Reinhold KohlPaolo Bonfanti, saliranno sul palco per un tributo al cantautore genovese. Terzo appuntamento della stagione 2014-2015 del teatro mandellese, il concerto vedrà i quattro musicisti eseguire nel loro inconfondibile stile alcuni dei più importanti successi di Faber, in un live che, data l’esperienza e la duttilità dei componenti della band, promette scintille.

slow feetIl gruppo, che con il suo nome vuole omaggiare Eric Clapton (Slow hand), è composto da una sezione ritmica che può vantare un mostro sacro del rock italiano come Franz Di Cioccio alla batteria, affiancato dal basso pulsante di Reinhold Kohl. Sul palco insieme a loro, poi, il poliedrico polistrumentista della Pfm Lucio Fabbri e il bluesman Paolo Bonfanti, chitarra e, insieme a Di Cioccio, voce della band.

Gli Slow Feet, pur avendo, come detto, nella loro formazione alcuni dei musicisti tra i più importanti della storia della musica rock italiana, nascono quasi per caso durante una festa di compleanno in un ristorante in riva al mare, dove quattro amici accomunati dalle stesse radici musicali decidono di dare vita a una band “al servizio del blues”.

BIGLIETTI - I biglietti (costo 10 euro intero e 5 euro ridotto) si possono acquistare fino al 9 gennaio, dalle 10 alle 13, presso la Struttura 1 di via Manzoni 44/3 (a Mandello) e un’ora prima dell’inizio del concerto, presso il teatro.

Share.

L'autore di questo articolo