ARCHIVIO – “ResistLecco”: eventi e musica in ricordo della Resistenza e della Liberazione

0

concerto resistenteLECCO – Cerimonie commemorative e tanta musica. Torna ResistLecco, ovvero un ricco calendario di iniziative per tenere viva la memoria storica della Resistenza Partigiana e riattualizzarne gli ideali di libertà e giustizia sociale. In occasione delle celebrazione per il 25 aprile, il territorio lecchese si anima, infatti, con un festival che è coordinato dal Comitato provinciale Arci Lecco e che vede la partecipazione di numerose realtà locali, dai circoli alle sezioni Anpi. Un’iniziativa che come per le passate edizioni intende ricordare coloro che «lottarono – così spiegano dall’Arci – e vinsero la barbarie nazifascista perché ci fosse libertà di espressione, di pensiero, di aggregazione e per difendere i diritti dei lavoratori, delle donne: in altre parole, lottarono per la Giustizia Sociale».

Un calendario di appuntamenti, ResistLecco, che si apre domenica 24 aprile con il tredicesimo concerto in Val Biandino sui percorsi partigiani: un evento, questo, promosso dall’associazione Banlieue e dalla sezione ANPI Brianza Lecchese e che prenderà il via con il ritrovo alle 8.30 in piazza Carrobio di Introbio (previsto il pranzo al rifugio Tavecchia e, alle 14, il concerto con Le radeau de la musique. Quota di partecipazione 4 euro, pranzo al rifugio 16 euro. Per info: www.arcilaloco.org). Il giorno della Liberazione ci si sposta, invece, a Civate, precisamente in località Sasòn (presso la Casotta del Partigiano), dove alle 10.30 prende il via un intreccio di letture e musiche dal vivo a cura dei ragazzi del circolo arci locale e inserito nella suggestiva cornice naturale ai piedi del Cornizzolo.

Sugar Worms

Sugar Worms

Venendo al capoluogo, dopo la tradizionale cerimonia istituzionale in programma nella mattinata a Lecco, nel pomeriggio la città si anima con il Concerto Resistente: dalle 16 alle 22 la centralissima Piazza Garibaldi ospiterà musica dal vivo, interventi e attività pensate per ricordare la Resistenza e la Lotta di Liberazione. In programma il rock dei Gecofish, il blues degli Sugar Worms, i tamburi giapponesi Taiko e il fighting rap targato NoccioMan, il tutto per iniziativa dell’Anpi di Lecco, dell’associazione Risuono, dei Circoli La Ferriera e Libero Pensiero e del Collettivo Venerdì sera sono (al) Libero (in caso di maltempo ci si sposterà al Circolo Libero Pensiero). Pranzo resistente e musica dei Malecorde, invece, all’Arci La Lo.Co. di Osnago: chitarra, basso, violino, batteria, flauto e tre voci per un ensemble che, come anticipano gli organizzatori, ama raccontare storie di passione, amore e resistenza. Musica rock dalle 15, infine, al circolo Arci Pintupi di Verderio: sul palco saliranno Charlie and the Poorboys (con il loro classic Rock), George Herald (cantautorato folk) e Matt Bush (cantautorato folk).

Share.

L'autore di questo articolo