ARCHIVIO – Un sabato di live al Libero Pensiero e al Red di Lecco.
Tra gli ospiti Bullfrog e Colpo di stato poetico

0

LECCO – IX edizione della Noisy Hours Night con l’hard blues dei Bullfrog al Libero Pensiero, mentre al Circolo Arci Red è la volta di un nuovo appuntamento del Mamadou Red Party, questa volta con il rap dal vivo del collettivo Colpo di stato poetico. Sono i live in programma per sabato 30 marzo nei due locali del rione lecchese di Rancio: una serata che prenderà il via alle 21.30 dal Libero Pensiero, dove è in cartellone la nuova edizione della Noisy Hours Night, con protagonista l’hard rock.

rebelHot

Organizzata dalla storica trasmissione di Radio 104 Noisy Hours in collaborazione con il circolo lecchese e il collettivo Venerdì sera sono (al) Libero, la serata avrà come ospite la band veronese dei Bullfrog. Nata nel 1993, la formazione è composta da Silvano Zago (chitarra), Francesco dalla Riva (basso e voce) e da Michele Dalla Riva (batteria), tutti accomunati da una grande passione per l’hard rock anni ’70. È del 2001 il primo album (Flower on the moon) del power trio, seguito nel 2004 da The road to Santiago, da Beggars & Losers (2009) e dall’album di respiro internazionale Clearwater (2014), che ha ricevuto ottime recensioni in Europa e Stati Uniti. Nel concerto del Libero Pensiero la band proporrà anche pezzi provenienti dal suo nuovo lavoro High Flyer, un concentrato del suo migliore rock blues, lo stesso che l’ha portata, negli anni, ad aprire i concerti di alcune leggende quali Uriah Heep, Glenn Hughes, Uli Jon Roth, Ken Hensley, John Lawton Band, Micky Moody e Bernie Marsden. Accanto ai Bullfrog spazio al gruppo southern rock di Como rebelHot, che presenterà l’ultima uscita: Uncomfortableness. Ingresso 6 euro.

Polly

Il rap dal vivo sarà il grande protagonista, invece, del Mamadou Red Party. Dalle 23 il Circolo Red di Lecco si animerà con tre show di sicuro interesse, a partire dal rap poetico targato Colpo di stato poetico. Nato da un’idea di Alfre D’, il progetto cerca di coniugare la poesia con la musica e con l’arrivo del rapper Polly si trasforma in un collettivo di rap indipendente e autoprodotto. Lo stesso Polly coglierà l’occasione per presentare al circolo il suo innovativo e avanguardistico album uscito nel 2012: La città verrà distrutta domani, ripubblicato su Spotify e sui maggiori digital stores musicali. Di scena al Red anche Inchiostro sporco e The Mushmellows (Senz’r e Johnny 5), che presenteranno il loro nuovo album, Occhi in Tasca. In apertura il dj set hip hop e funk di Menazone feat. Il Contagio. Ingresso 3 euro con tessera Arci prima delle 00.30 e 5 euro con tessera Arci dopo le 00.30.

Share.

L'autore di questo articolo