ARCHIVIO – Un viaggio esplorativo tra acustica ed elettronica. I “Modus Operandi” Giovanni Falzone e Alessandro Rossi allo Spazio Teatro Invito

0

LECCO – C’è il geniale trombettista e compositore Giovanni Falzone, uno dei protagonisti del jazz italiano ed europeo, con alle spalle una lunga esperienza anche nel mondo della musica classica. E poi, accanto a lui, il più giovane Alessandro Rossi, considerato tra i più talentuosi ed eclettici batteristi dell’attuale scena del jazz. Insieme sono i Modus Operandi, progetto nato da un’idea di Falzone e che si distingue per la capacità di muoversi nel grande panorama musicale senza barriere e pregiudizi.

Il prossimo appuntamento con la stagione dello Spazio Teatro Invito di Lecco è dedicato alla grande musica: in programma per venerdì 15 marzo alle 20.45, infatti, il concerto di un duo che ama esplorare tutti i luoghi emotivi che la musica è capace di generare, caratterizzato da un repertorio di composizioni originali di Falzone. Un viaggio esplorativo tra acustica ed elettronica, come anticipano dalla stessa formazione: un concerto che all’utilizzo di una strumentazione elettronica unisce il suono acustico degli strumenti, senza rinunciare a quella creatività che permette alla coppia di musicisti di mantenere un profondo legame con il jazz.

INFORMAZIONI – Biglietti: intero 15 euro, ridotto convenzioni 12 euro (Soci Arci, CAI, Fita, Scuole convenzionate di musica e teatro. Gli spettatori avranno uno sconto del 10% presso la Taverna ai Poggi nelle sere di spettacolo), under 30 9 euro. Contatti e prenotazioni: segreteria@teatroinvito.it | Tel. 0341.1582439 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13. Informazioni: www.teatroinvito.it. Per acquistare online: www.vivaticket.it/ita/event/modus-operandi/126830

Share.

L'autore di questo articolo