ARCHIVIO – Varenna: lunedì la chiusura di “Tra Lago e Monti” a suon di tango

0

VARENNA - Sarà il tango di Astor Piazzolla il protagonista dell’ultimo concerto del festival musicale Tra Lago e Monti, in programma per lunedì 25 alle 21, a Varenna. La rassegna musicale che per più di due settimane ha portato la musica di qualità nei luoghi di importanza artistico-architettonica della provincia di Lecco chiuderà, infatti, nella suggestiva location di Villa Monastero, dove si terrà il concerto dell’ensemble Cuartet, dal titolo Astor Piazzolla Re del Tango. Roberto Porroni (chitarra), Adalberto Ferrari (clarinetto e sax), Marija Drincic (violoncello) e Marco Ricci (contrabbasso) proporranno, quindi, una serata che partirà proprio delle composizioni del grande musicista argentino: un susseguirsi di Michelangelo ’70, Tanti anni prima, Revirado, Lunfardo, Oblivion, Libertango, Vuelvo al Sur, Chiquilin de bachin, Tango fugata e Tango de Gardel, intervallate da brani di Guastavino (Pueblito mi pueblo, Se equivocò la paloma) e Galliano (Tango pour Claude).

cuartetCUARTET – L’ensemble ha come obbiettivo principale quello di proporre la musica brasiliana e argentina del XX secolo in una nuova dimensione timbrica, cercando allo stesso tempo di valorizzare l’aspetto più colto della musica brasiliana e il meno noto di quella argentina. Tra gli autori eseguiti durante i concerti spiccano nomi di rilievo, quali Villa Lobos, Gnattali, Jobim e Pixinguinha per quanto riguarda il Brasile, e Piazzolla e Guastavino per la musica argentina. Altro punto di forza della formazione è la differente estrazione dei musicisti che la compongono. Varietà, questa, che ha consentito di fornire una versione originale al repertorio proposto, in grado di decretarne il successo in diversi paesi europei

Share.

L'autore di questo articolo