ARCHIVIO – #5GiorniDiCineforum: guida ai film della settimana
Gli appuntamenti da lunedì 30 ottobre a venerdì 3 novembre

0

LECCO – Da Tutto quello che vuoi di Francesco a L’altro volto della speranza di Aki Kaurismäki, passando per La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson. È tutto pronto per una nuova settimana di cineforum nel lecchese: una programmazione come sempre ricca e che ogni sera, da lunedì 30 ottobre a venerdì 3 novembre, propone un articolato cartellone di pellicole di genere diverso, dalla commedia al drammatico, dallo storico al film d’azione. Per aiutarvi nella scelta del film che fa per voi eccoci con l’appuntamento con #5giornidicineforum, la piccola guida che, giorno per giorno, vi ricorda le pellicole in programma in diverse sale del territorio.

tutto quello che vuoi1Ad aprire la settimana di cineforum è come sempre il Cardinal Ferrari di Galbiate (qui l’articolo sulla rassegna galbiatese), che lunedì 30 ottobre propone la seconda replica di Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni. Un film che, come vi abbiamo già raccontato, narra la storia di un incontro inaspettato tra Alessandro, ventiduenne trasteverino ignorante e turbolento, e Giorgio, ottantacinquenne poeta dimenticato.

A partire da martedì 31 ottobre a venerdì 3 novembre la programmazione dell’Auditorium di Calolziocorte (qui l’articolo dettagliato sul cineforum calolziese) ha in serbo la commedia Qualcosa di troppo di Audrey Dana. Un film, questo, che racconta la trasformazione improvvisa di una stanca e frustrata mamma lavoratrice abbandonata dal marito e che, dopo una nottata tempestosa, si risveglia con un ingombrante e attivissimo sesso maschile.

la battaglia di hacksawDue, come ogni settimana, i film del giovedì. A Lecco tocca all’appuntamento con I giovedì del Palladium (qui l’articolo sulla rassegna), cineteatro che per il 2 novembre ha in cartellone La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson. Una pellicola che porta il pubblico nel pieno della Seconda Guerra Mondiale, quando il medico dell’esercito americano Desmond Doss si rifiuta di ammazzare delle persone. L’uomo, un obiettore di coscienza che rifiuta l’uso delle armi, riuscirà a ottenere il permesso di andare sul campo di battaglia a mani nude e sarà insignito della Medaglia d’Onore da Truman per aver salvato una settantina di compagni durante la battaglia di Okinawa. Ci si sposta a Mandello del Lario, invece, per Noi siamo tutto di Stella Meghie, film drammatico che racconta la storia della giovane Madeline, diciassettenne costretta a vivere chiusa in casa a causa di una malattia rara, che ha ridotto ai minimi le sue difese immunitarie. Una quotidianità difficile, nella quale a un certo punto entrerà una nota di colore: la conoscenza del giovane Olly.

civiltà perdutaSi torna al Cardinal Ferrari di Galbiate, poi, il venerdì: in programma per il 3 novembre Civiltà perduta di James Gray. Tratto da un bestseller di David Grann, il film racconta la storia basata su fatti realmente accaduti a un esploratore che, negli anni Venti, accetta la sfida di recarsi in Amazzonia.

l'altro volto della speranza3E sempre venerdì 3 novembre tocca anche al Cineforum di Valmadrera, che questa settimana propone L’altro volto della speranza di Aki Kaurismäki. Il regista finlandese racconta, qui, due storie che si intrecciano: da una parte c’è quella di Khaled, rifugiato siriano che arriva di nascosto in una nave che porta carbone e chiede asilo senza successo; dall’altra quella di Wikström, venditore all’ingrosso di camicie che, dopo una giocata a poker, decide di cambiare vita e aprire un ristorante.

INFORMAZIONI – Tutte le proiezioni sono fissate per le 21.

Share.

L'autore di questo articolo