ARCHIVIO – “Capire la storia del cinema”: continua con “Una storia vera” il focus su Lynch

0

una-storia-vera-2LECCO – È forse il lungometraggio più anomalo della filmografia lynchiana e sarà al centro della nuovo appuntamento con gli approfondimenti legati al grande regista americano targati Capire la storia del cinema, il corso dedicato alla settima arte e organizzato dall’associazione Dinamo Culturale. Stiamo parlando di Una storia vera (The Straight Story), film del 1999 che verrà approfondito nella serata di mercoledì 14 dicembre alle 21 con una lezione affidata a uno degli ideatori del corso: Massimo Ferrari. Come sempre presso il Laboratorio Aperto del Centro Polifunzionale di Lecco, la lezione verterà su di un film completamente diverso dai precedenti: un road movie lento, malinconico e sorprendentemente lineare, lontano dalla produzione anni Novanta di Lynch.

una-storia-vera-locandinaUna storia vera racconta la storia di un uomo malato che decide di andare a trovare il fratello e di attraversare due stati del Midwest americano a bordo di un tagliaerba, immergendosi nei grandiosi scenari americani. Il regista riesce a farci cogliere nel film particolari che di solito vengono tralasciati e questo grazie a un racconto rallentato e a un lungometraggio dalla struttura classica, poco di moda negli anni Novanta e forse proprio per questo originale.

«Pur ribaltando la propria prospettiva – si legge, infatti, su Il Morandini – Lynch non altera il suo inconfondibile stile: lascia allo spettatore il tempo di pensare, commuoversi, immergersi nei colori del paesaggio, guardare un temporale e il cielo stellato. Straight – continua – sta per diritto, semplice, onesto ed è anche il cognome del protagonista».

L’ingresso è libero.

Share.

L'autore di questo articolo