ARCHIVIO – Osnago: continua “E per tetto un cielo di stelle”. Ecco gli ultimi film di luglio

0

OSNAGO – Proseguono gli appuntamenti del mercoledì e del sabato sera con la decima edizione di E per tetto un cielo di stelle, la rassegna cinematografica che fino alla fine di agosto propone un ricco calendario di proiezioni, tutte in programma presso il Campo sportivo comunale di via Gorizia, a Osnago (in caso di maltempo in Sala Sironi). Dopo un mese di ottimi film, dal Philomena di Stephen Frears a Il capitale umano di Virzì, la manifestazione promossa dal Centro Parrocchiale, dal Comune di Osnago e da Barz and Hippo prosegue, quindi, anche per queste ultime date di luglio e per tutto il mese di agosto.

Ecco, quindi, le tre pellicole che chiuderanno il mese di luglio:

vado a scuola-Mercoledì 23 luglio alle 21.30: VADO A SCUOLA - Documentario di Pascal Plisson (75 minuti – Francia, Cina, Sudafrica, Brasile, Colombia 2013)

Quattro storie diverse. Quattro storie legate da un importante fil-rouge. Protagonisti sono quattro bambini che abitano in luoghi lontani: ce n’è uno che vive nelle savane del Kenya, uno lungo i sentieri delle montagne dell’Atlante in Marocco, uno nell’India del Sud e uno, infine, che abita gli altipiani della Patagonia. Quattro storie diverse, dicevamo, per un film che racconta un desiderio comune a tutti e quattro i bambini: quello di studiare e imparare, convinti che solo grazie all’istruzione potranno migliorare le loro vite. Ecco perché, ogni giorno, ciascuno di loro affronta un pericoloso viaggio per raggiungere la propria scuola.

la mafia uccide solo d'estate-Sabato 26 luglio alle 21.30: LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE - Commedia di Pif (90 minuti – Italia 2013)

Una pellicola che si potrebbe definire di formazione: La mafia uccide solo d’estate racconta l’educazione sentimentale e civile di un bambino, Arturo, nato a Palermo lo stesso giorno in cui Vito Ciancimino diviene sindaco. La vita di Arturo, la sua ammirazione infantile per Giulio Andreotti, la cotta per la compagna di scuola si intrecciano con la progressiva presa di coscienza del ruolo che la malavita organizzata ha nella sua città. I fatti più tragici degli anni Settanta e Ottanta scorrono sullo schermo: le stragi per mano mafiosa e gli omicidi per le strade, in una Palermo che non vuole né vedere né sentire. Ad Arturo divenuto uomo, un dolce e impacciato Pif, il compito, nel suo piccolo, di non far cadere nell’oblio quanto visto. Di tramandare di padre in figlio la consapevolezza acquisita. Di tenere aperti, e far tenere aperti, gli occhi. Una commedia drammatica, insieme divertente e amara, fatta di ironia e crudezza dei fatti, di comicità e rabbia.

walter mitty-Mercoledì 30 luglio alle 21.30: I SOGNI SEGRETI DI WALTER MITTY - Commedia di Ben Stiller (114 minuti – USA 2013)

Walter Mitty, photo editor della nota rivista Life, per spezzare un’esistenza a tratti noiosa sogna a occhi aperti un mondo fantastico, animato da gesta eroiche e storie d’amore appassionate. Nella vita reale, però, Walter rischia di perdere il lavoro insieme a Cheryl Melhoff, una collega di cui è segretamente innamorato. Deciso a prendere finalmente il destino nelle proprie mani, Walter si imbarcherà in un viaggio intorno al mondo, più straordinario di qualsiasi cosa lui abbia mai immaginato…

BIGLIETTI - Intero 5,50 euro, ridotto 3,50 euro (riduzione: 5-10 anni – 65 anni e più – invalidi – disabili)

Share.

L'autore di questo articolo