ARCHIVIO – Annullato “Thanks for vaselina” di Carrozzeria Orfeo
Al suo posto va in scena “SatiRecital” di e con Walter Leonardi

0

AVVISO AI LETTORI: LO SPETTACOLO “THANKS FOR VASELINA” È ANNULLATO PER MOTIVI DI SALUTE

leonardiSarà sostituito da SatiRecital di e con Walter Leonardi: una raccolta di monologhi e canzoni di carattere satirico che spazieranno dalla politica alle religioni, dalla crisi economica all’amore. Una satira sull’uomo contemporaneo che è ogni sera un happening diverso, come nella migliore tradizione della stand up comedy americana. Leonardi sarà sul palco di Olgiate Molgora (nel giardino di Casa Gola, alle 21), accompagnato solo da una chitarra e da un ukulele.

OLGIATE MOLGORA – È il controcanto degli ultimi e degli esclusi dal mondo del successo e del benessere. È una violenza non esplicita, è il compromesso pericoloso e terribile che congela il pensiero. È l’abitudine, ancora, a una vita tranquilla. Ne parlano in questi termini Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi, coregisti di uno spettacolo che ha avuto grande successo sia di pubblico che di critica. Parlano così di Thanks for vaselina, tra gli eventi più attesi di questa edizione del festival L’ultima luna d’estate. Uno spettacolo che è felice produzione di Carrozzeria Orfeo e che, dopo tanti applausi, venerdì 9 alle 20.30 arriva nel parco di Casa Gola, a Olgiate Molgora. Una compagnia caustica e dirompente, che sul palco allestito a Olgiate porterà il suo sguardo ironico, intelligente ma non moralistico sulla società, sul tempo che viviamo, in un continuo alternarsi di realtà e assurdo.

thanks for vaselinaLa vicenda raccontata ha del surreale: gli Stati Uniti d’America e i paesi alleati bombardano il Messico e distruggono così tutte le piantagioni di droga, classificando le vittime come effetti collaterali e nascondendosi dietro il pretesto di “esportare” la democrazia. In tutto questo ecco muoversi Fil, cinico e disilluso, e Charlie, animalista e difensore dei diritti civili: entrambi trentenni e con un futuro incerto, i due decidono di coltivare grossi quantitativi di Marijuana nel loro appartamento e di  invertire il normale andamento del mercato di questa: esportarla dall’Italia al Messico. «Ai due spacciatori – si legge nella presentazione dello spettacolo – si aggiungeranno Wanda, una trentenne obesa, insicura e membra di un fallimentare corso di autostima, e Lucia, madre di Fil, una cinquantenne frustrata appena uscita da una clinica per disintossicarsi dal vizio che la perseguita».

Un affresco umano e tragicomico per parlare di una società ipocrita e dai mille paradossi, fatta di un’informazione manipolata, di false diete e falsi prodotti biologici, di corsi di autostima e di seduzione, di finto impegno civile e buonismo, di odio feroce per gli immigrati e commozione per i cani abbandonati.

«Thanks for Vaselina – si legge nelle note di regia – è un’inculata morbida, un ringraziamento da parte nostra, non privo di una certa ironia, a chi si prende il disturbo di non farci troppo male. Un ringraziamento a tutto ciò che fa leva sul nostro dolore, sulle nostre speranze, sulla solitudine e il nostro bisogno d’amore per ricavarne qualcosa. Ma Siamo tutti canaglie, come dice Amleto ad un certo punto. Noi che scriviamo e voi che leggete, non siamo certo immuni a tutto ciò. Noi non siamo i buoni, né i giudici, né i paladini di tutto questo. In diverse misure siamo tutti coinvolti ma, nonostante ciò, possiamo trovare in noi stessi la lucidità, la sensibilità e l’ironia per indagare queste cose e raccontare una storia».

INFORMAZIONI - In caso di pioggia lo spettacolo si terrà nella Sala Civica di via Sommi Picenardi, a Olgiate Molgora. Per info e biglietti: www.teatroinvito.it

Share.

L'autore di questo articolo