ARCHIVIO – Al Libero Pensiero di Lecco va in scena “Erna 1943. Racconto Partigiano”. In uno spettacolo teatrale la storia del rastrellamento nazista del 1943

0

LECCO – La vicenda del rastrellamento nazista delle prime formazioni partigiane avvenuto ai Piani d’Erna nell’ottobre del ’43, raccontata da uno spettacolo teatrale. Si tratta di Erna 1943. Racconto Partigiano, una pièce scritta dai lecchesi Simone Colombo, Shantala Faccinetto e Davide Franceschini e che intende ripercorrere quanto avvenuto nell’ottobre di settantacinque anni fa per mano delle truppe tedesche. Organizzato dall’associazione Dinamo Culturale, lo spettacolo, in programma sabato 20 ottobre alle 11 presso il Circolo Libero Pensiero di Lecco, vedrà salire sul palco l’attore Carlo Decio, accompagnato dalla fisarmonica di Luca Pedeferri.

La rappresentazione di Erna 1943 sarà un’occasione per fare i conti con la storia del Novecento e per riflettere su come questa abbia attraversato, con il suo carico di tragedia e speranza, anche il territorio lecchese. Un evento che aprirà anche la riflessione sul tema della Resistenza e dell’Antifascismo, ancora oggi di grande attualità.

«Il rastrellamento – spiegano da Dinamo Culturale – prese di mira la Banda Pisacane, che si era formata spontaneamente poco dopo l’8 settembre e che si era stabilita ai Piani d’Erna per cercare di organizzare i primi focolai di resistenza. Da questo fatto storico e da una riflessione sul tema della Resistenza ieri e dell’antifascismo oggi nel lecchese è nata l’esigenza di scrivere e raccontare gli avvenimenti di quel periodo attraverso uno spettacolo teatrale che avesse come protagonista la Storia, raccontata attraverso gli occhi degli uomini e delle donne che l’hanno vissuta».

INFORMAZIONI – L’evento prevede la formula aperitivo, spettacolo e pranzo (30 euro che comprende vino e tagliere, spettacolo e pranzo. Prenotazione obbligatoria con caparra entro giovedì 18 ottobre 2018 (per informazioni e prenotazioni: erna1943spettacolo@gmail.com, 340.6199028 – 333.4037131 oppure facebook.com/DinamoCulturale)

Share.

L'autore di questo articolo