ARCHIVIO – “Alta stagione” dello Spazio Teatro Invito:
in scena Corrado D’Elia nel suo “Dante, Inferno”

0

LECCO – Negli oltre sette secoli che ci separano da Dante e dalla sua Commedia, molte cose sono cambiate. Resta, però, il più vero sentire dell’animo umano, fatto di amore, dolore, paure, ipocrisie. Da qui, da questa convinzione, si dipana uno spettacolo che si preannuncia un viaggio dentro ciascuno di noi. Stiamo parlando di uno degli appuntamenti più attesi dell’Alta stagione dello Spazio Teatro Invito di Lecco, la rassegna organizzata proprio da Teatro Invito e che quest’anno ha già portato sul palco di via Ugo Foscolo nomi di spicco come Ugo Dighero e Laura Curino. Venerdì 22 febbraio (alle 20.45) tocca, infatti, a Corrado D’Elia, protagonista del suo Dante, Inferno, produzione della Compagnia che porta il nome dell’attore e regista milanese.

Già ospite, in passato, di Teatro Invito, D’Elia conduce per mano, qui, in quello che universalmente riconosciamo come il “cammin” della nostra stessa vita. Perché, come anticipato, il viaggio di Dante non è da intendere come qualcosa di immaginario bensì di attuale, fatto di un sentire che non cambia, neppure a distanza di secoli.

Un monologo, quindi, che farà ascoltare i versi del sommo poeta, ne ribadirà la portata letteraria e, insieme, ne sottolineerà il legame con la quotidianità di oggi. «Dante – si legge infatti nella presentazione della pièce – è assolutamente nostro contemporaneo, parla di noi e parla a noi con una lingua e con una lucidità inimitate. Certe sue affermazioni sembrano scritte oggi: il degrado politico, le invettive contro le bassezze dell’animo umano, le riflessioni sul suicidio, sul potere o sull’omosessualità, sono ancora oggi i temi fondamentali della discussione sociale e politica».

INFORMAZIONI – Biglietti: intero 15 euro, ridotto convenzioni 12 euro (Soci Arci, CAI, Fita, Scuole convenzionate di musica e teatro. Gli spettatori avranno uno sconto del 10% presso la Taverna ai Poggi nelle sere di spettacolo), under 30 9 euro. Contatti e prenotazioni: segreteria@teatroinvito.it | Tel. 0341.1582439 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13. Informazioni: www.teatroinvito.it.

Share.

L'autore di questo articolo