ARCHIVIO – “Come d’Autunno”
Dal 7 al 29 novembre la nuova rassegna teatrale di Campsirago Residenza

0

OLGIATE MOLGORA – Un calendario di appuntamenti con il teatro. Fil-rouge atmosfere noir e mistero. Per il primo anno Campsirago Residenza propone una nuova rassegna teatrale: si tratta di Come d’Autunno, sette date che dal 7 al 29 novembre porteranno il teatro in tre comuni del territorio, ossia Olgiate Molgora, Osnago e Galbiate. Una prima edizione, dicevamo, per una rassegna che si aggiunge al già consolidato festival estivo Il giardino delle Esperidi e che nel corso delle prossime settimane ospiterà «alcune – spiega il direttore artistico Michele Losi – tra le più innovative compagnie di ricerca italiane e svizzere. È una prima sperimentazione – continua – di una stagione invernale che ci piacerebbe diventasse un punto di riferimento nella programmazione della nostra provincia».

TALITA KUM

Talita Kum

Si parte, come anticipato, la giornata di sabato 7 di novembre, quando la Sala Civica di Olgiate Molgora ospiterà il percorso sensoriale .h.g. della compagnia svizzera Trickster-p. Un happening che nel suo titolo propone le iniziali di Hänsel e Gretel e che sarà una rilettura in stile noir della classica fiaba dei fratelli Grimm, «sviluppata – spiegano gli organizzatori – come un’installazione dove teatro e arti visive si fondono». Toccherà allo spettatore percorrere lo spazio in solitudine, accompagnato esclusivamente da una voce in cuffia che gli suggerirà come e quando muoversi (.h.g. è in programma per sabato 7 e domenica 8 novembre: gruppi in partenza dalle 14 ogni venti minuti, presso la sala civica di Olgiate Molgora. Posti limitati su prenotazione).

Due, invece, gli appuntamenti di venerdì 13 novembre, entrambi attesi nella sala Cine-Teatro Don Sironi di Osnago. Due eventi che avranno in comune un approccio che intende «confondere lo spettatore – spiegano i promotori – tra ciò che è reale e ciò che è proiettato o inanimato, attraverso la reinterpretazione del linguaggio del teatro di figura e di  animazione». La serata si apre alle 21 con lo spettacolo A Play-hand play del collettivo marchigiano 7/8 chili: «tappa finale di un percorso visivo per riflettere sulla dimensione relazionale tra uomo e donna, hand play svela le dinamiche del rapporto di coppia con una donna reale sul palco e una mano enorme di un uomo proiettata su uno schermo. Ed è in questo monitor che vengono mostrati i meccanismi e la crudeltà delle relazioni in cui il bisogno di amore finisce per trasformarsi nella sottomissione della parte più debole». A seguire sarà la volta di Talita Kum di Riserva Canini, nel 2014 premiata come miglior compagnia di teatro di figura in Italia. Una fiaba-favola per adulti in cui dalla convinzione che gli interpreti siano due si passa, progressivamente al dubbio: «lo spettatore viene coinvolto in un’alchimia di gesti che mettono in discussione la prima impressione», e che lo portano a lasciare il teatro con «una sensazione di incredula meraviglia».

Song for Edgar

Song for Edgar

Si prosegue, poi, venerdì 20 novembre , quando Come d’autunno farà tappa a Osnago (ore 21, presso il Cine-Teatro Don G. Sironi). In programma Songs for Edgar di Teatro delle Moire, uno spettacolo che prenderà le mosse dai racconti e dalle poesie di Edgar Allan Poe, ricreando quell’atmosfera fatta di visioni, allucinazioni, grottesco.

Chiude la rassegna, infine, l’ultimo week-end di novembre, in programma a Galbiate. Si parte con l’installazione teatrale Rattigan Glumphoboo_trilogia a cura della compagnia toscana Fosca. Una performance itinerante, che avrà come location Villa Bertarelli (27 novembre alle 18, 28 e 29 novembre alle 21 – posti limitati su prenotazione) e che si ispira a Orlando di Virginia Woolf.

Rattigan Glumphoboo

Rattigan Glumphoboo

INFORMAZIONI – Biglietto intero 12 euro, ridotto 8 (12-26 anni | over 65 e tesserati Arci). Biglietto unico 7 euro per .h.g. e Rattigan Glumphoboo_trilogia – posti limitati solo su prenotazione (Campsirago Residenza, Via San Bernardo, 2 – 23886 Colle Brianza (LC). www.campsiragoresidenza.it, info@scarlattineteatro.it, telefono: +39 039.9276070).

Share.

L'autore di questo articolo