ARCHIVIO – “Come truffare il prossimo e vivere felici”: a Missaglia in scena Paolo Hendel

0
Hendel_3

Paolo Hendel

MISSAGLIA – È forse uno degli ospiti più attesi e conosciuti dell’edizione 2015 della rassegna teatrale L’ultima luna d’estate: stiamo parlando di Paolo Hendel, che sabato 12 settembre presso il Monastero della Misericordia di Missaglia porterà in scena il suo personaggio più famoso – il mitico Carcarlo Pravettoni, nato anni fa con la trasmissione Mai dire gol – nello spettacolo intitolato Come truffare il prossimo e vivere felici.

Un titolo che è tutto un programma, ben conoscendo la vena comica e ironica dell’attore toscano e del suo personaggio più amato: dopo tanti anni passati a frequentare gli studi televisivi, Carcarlo Pravettoni, parodia ben riuscita dell’industriale cinico e baro, ha deciso di non farsi mancare il teatro e così, dall’alto dei palcoscenici italiani, lo ritroviamo a dispensare consigli e ricette per uscire dalla crisi, insieme a lezioni di alta finanza e trucchi del mestiere per vivere bene e in pace con se stessi.

Hendel_2

Carcarlo Pravettoni

Nel nuovo monologo, Pravettoni e Hendel si alternano molto di frequente, con Hendel che interviene per smontare le argomentazioni sempre al limite dell’assurdo espresse da Pravettoni durante i propri comizi. Come truffare il prossimo e vivere felici è la summa del Carcarlo-pensiero, una specie di guida indispensabile per uscire dalla recessione, ammesso che si vogliano seguire i metodi decisamente discutibili del “vate della nuova imprenditoria italiana”. Nonostante siano passati tanti anni dagli esordi di Mai dire gol, Carcarlo Pravettoni – forte anche del successo riscontrato nella trasmissione “La Gabbia” su La7 – è sempre lo stesso: ha cambiato soltanto l’argomento dei suoi interventi, concentrandosi maggiormente sull’attualità politica; inalterata è invece la certezza che “essere disonesti non è mai stato più divertente”.

Informazioni tecniche: testo di Paolo Hendel, con Francesco Borgonovo e Marco Vicari; musiche del maestro Ranieri Sessa eseguite dal vivo. Inizio dello spettacolo previsto alle 21.30 di sabato 12 settembre presso il Monastero della Misericordia di Missaglia. Alle 20, invece, si terrà una visita guidata al Monastero, in via della Misericordia, curata da Silvano Valentini.

 

Share.

L'autore di questo articolo