ARCHIVIO – “García Lorca e flamenco”: allo Spazio Teatro Invito un concerto poetico-musicale dedicato al poeta andaluso

0

livio-gianolaLECCO – Dal Cante Jondo al Romancero gitano: un viaggio tra le parole di Federico García Lorca e la musica andalusa per eccellenza, il flamenco. Il prossimo appuntamento con la rassegna teatrale dello Spazio Teatro Invito è un concerto poetico-musicale: un evento in programma per venerdì 15 dicembre alle 20.45 e che avrà per protagonista una coppia di artisti già rodata. Sul palco del teatro lecchese saliranno, infatti, l’attore, regista nonché direttore artistico di Teatro Invito Luca Radaelli e il musicista e compositore Livio Gianola, considerato uno tra i massimi virtuosi della chitarra a otto corde.

Una coppia di artisti già consolidata, dicevamo, protagonista dello spettacolo Cervantes sulle note del flamenco e ora alle prese con un altro grande autore spagnolo. «Il flamenco e il mondo gitano tutto – spiegano da Teatro Invito – costituiscono continua fonte d’ispirazione per l’andaluso Federico García Lorca. In questo spettacolo/concerto viaggeremo nella produzione lorchiana dal Cante Jondo al Romancero Gitano fino a Poema en New York, passando per il Llanto por Ignacio Sanchez Mejias». E sul palco di via Ugo Foscolo prenderanno forma questi celebri versi: alla recitazione di Luca Radaelli, qui impegnato con poesie in italiano e in spagnolo, si affiancherà come sempre l’accompagnamento musicale di Gianola, che con la sua chitarra commenterà ed esalterà le opere e la vita del poeta andaluso.

cervantes-flamenco«Questo spettacolo – ci ha raccontato Luca Radaelli in una recente intervista – ha una genesi singolare: nasce  dalla richiesta di un insegnante, che dopo una replica dello spettacolo su Cervantes ci ha domandato di farne uno su García Lorca. Io e Gianola ci siamo guardati e abbiamo subito risposto positivamente. Devo dire che ho sempre amato l’autore andaluso, tanto che la mia prima regia è stata proprio su un collage di opere di García Lorca. Rispetto allo spettacolo su Cervantes, la chitarra di Gianola e la mia performance saranno molto più interrelate».

BIGLIETTI – Intero 15 euro, ridotto 12, ridotto under 30 9 euro. Prenotazioni: segreteria@teatroinvito.it | tel. 0341.1582439 – dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13. Il giorno dello spettacolo il botteghino apre alle 19.30 per ritirare abbonamenti e biglietti. Per info: www.teatroinvito.it

Share.

L'autore di questo articolo