ARCHIVIO – “I luoghi dell’Adda” porta nel parco di Villa Concordia di Robbiate “Boccaperta”, spettacolo di Teatro Periferico

0

ROBBIATE – La vita trascorsa in provincia, i personaggi incontrati, gli aneddoti, il tutto raccontato a un amico del cuore che, come talvolta accade ai giovanissimi, in realtà è un prodotto dell’immaginazione. Boccaperta di Teatro Periferico si preannuncia come un monologo di formazione: scritto da Tommaso Urselli e diretto da Paola Manfredi, lo spettacolo porta in scena Dario Villa, attore e direttore artistico del teatro di Cassano Valcuvia, dove ha sede la compagnia. Prossimo appuntamento con la rassegna I luoghi dell’Adda, Boccaperta è in programma per domenica 17 giugno alle 21, all’interno del Parco di Villa della Concordia di Robbiate (in caso di maltempo ci si sposta nella Sala Consiliare).

Al centro della narrazione un ragazzo con la vocazione alla rappresentazione e al trasformismo: sarà lui, solo sul palco, a divertirsi nel mettere in scena la propria famiglia, i personaggi e alcuni episodi della sua preadolescenza di provincia. Un racconto dai toni spesso ingenui e surreali, rivolto, come anticipato, a quello che è il suo più grande confidente: l’amico immaginario. Punto di riferimento e insieme supereroe, l’amico immaginario sarà per il ragazzo il pretesto per scavare nella propria vita: un processo di rappresentazione di sé e del mondo circostante che sarà «una sorta di personalissimo teatrino – spiega Urselli – alla fine del quale il nostro riuscirà a conquistare un oggetto da sempre desiderato (un paio di jeans) con lʼaiuto dellʼamico immaginario; poco prima che questi sparisca per sempre».

Lo spettacolo sarà preceduto, alle 19.30, dallo spuntino Boccapiena nel parco, a cura dell’Ass. Il Grappolo (5 euro | prenotazione obbligatoria: segreteria@teatroinvito.it | Tel. 0341 1582439). Nel pomeriggio, dalle 15 alle 17 è infine in programma anche un laboratorio gratuito di danza terapia aperto a tutti e dedicato alle neomamme, a cura di Caffeine – incontri con la danza (info: Tel. 338 3668167).

Lo spettacolo è a ingresso libero.

Share.

L'autore di questo articolo