ARCHIVIO – “Le allegre comari di Windsor” diretto da Serena Sinigaglia chiude la stagione di Prosa del Comune di Lecco. Appuntamento al Palladium

0

LECCO – La commedia di Shakespeare si intreccia a brani eseguiti dal vivo e tratti dal Falstaff di Giuseppe Verdi. Un adattamento del celebre Le allegre comari di Windsor firmato da Edoardo Erba e diretto da Serena Sinigaglia, spettacolo di chiusura della rassegna di Prosa Blu del Comune di Lecco. In programma per mercoledì 27 marzo alle 21, come sempre sul palco del Cineteatro Palladium di Lecco, questa produzione Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini e ATIR Teatro Ringhiera porta in scena quattro attrici: Mila Boeri, Annagaia Marchioro, Chiara Stoppa e Virginia Zini daranno voce e volto ad altrettante donne della commedia del Bardo. Ci sono, com’è noto, le signore Page e Ford, destinatarie di due lettere identiche scritte da un corteggiatore calcolatore quale è Falstaff e affiancate, qui, dalla giovane Anne Page e dalla serva Quickly.

Solo quattro donne, dicevamo: uniche in scena oltre alla fisarmonicista Giulia Bertasi, attraverso le loro parole sapranno ricostruire la vicenda, dare presenza anche ai diversi personaggi maschili dell’opera shakespeariana, dai mariti delle due signore allo stesso Falstaff. Un pomeriggio noioso per benestanti signore inglesi si trasformerà, quindi, in un gioco dell’immaginazione: un piano divertente per punire colui che ha osato far esplicite e uguali richieste d’amore, un’occasione per dare una sferzata a una vita ripetitiva, per aggiungerle una nota di brio, di peccaminoso.

«Per la sua ostentata dissolutezza, in Falstaff – spiega la regista Serena Sinigaglia – si possono scorgere dei tratti di Don Giovanni e respirare aria buona di libertà; nella sua evidente “decadenza” si rispecchia quanto di più umano e disarmato si possa concepire».

INFORMAZIONI – I biglietti si possono acquistare sul sito www.comune.lecco.it, oppure presso la biglietteria del Teatro della Società (lunedì dalle 14 alle 18 e mercoledì dalle 10 alle 14). Prima Platea: 22 euro, Seconda Platea 18 euro.

Share.

L'autore di questo articolo