“Shake Hands with Shakespeare!”: incontri, conferenze e spettacoli in onore del Bardo grazie al Liceo Manzoni di Lecco

0

LECCO – Incontri, conferenze, workshop e spettacoli teatrali. Il Liceo Classico e Linguistico Alessandro Manzoni di Lecco rende omaggio a William Shakespeare nel quattrocentesimo anniversario della sua morte con una serie di appuntamenti intitolata Shake Hands with Shakespeare! In programma dal 13 ottobre all’uno di dicembre, infatti, numerosi approfondimenti sul Bardo di Stratford, che porteranno in città docenti universitari e il regista teatrale Christian Poggioni, regista e interprete dello spettacolo Shakespeare’s Memories, in scena alla Casa dell’Economia il prossimo 17 di novembre.

shakespeareSi parte, come detto, giovedì 13 ottobre, quando a partire dalle 17 nell’Aula Magna dell’istituto si terrà la conferenza Romeo e Giulietta: la musica segreta delle parole a cura del professor Enrico Reggiani dell’Università Cattolica di Milano. Il docente di letteratura inglese esaminerà come il drammaturgo inglese riesca a costruire nel testo dell’opera teatrale un paesaggio sonoro in grado di rispecchiare il suo pensiero e, allo stesso tempo, di soddisfare le esigenze della rappresentazione scenica.

Un workshop a cura della docente di Letteratura inglese dell’Università degli Studi di Bergamo Alessandra Marzola e intitolato The difference of Shakespeare and the legacies of Hamlet si terrà, invece, nella mattinata di giovedì 3 novembre. Un appuntamento, questo, che è però riservato agli studenti dell’istituto.

poggioniSi ritorna agli eventi aperti al pubblico giovedì 17 novembre con una delle giornate più attese della rassegna. Sarà infatti l’attore e regista Christian Poggioni il protagonista di un incontro (alle 14.30 nell’Aula Magna del Liceo Manzoni) dal titolo Shakespeare: dal testo alla messa in scena. Poggioni racconterà ai presenti il procedimento creativo che ha dato vita al suo Shakespeare’s Memories. Spettacolo, questo, che verrà messo in scena alle 21 presso l’Auditorium Casa dell’Economia di Lecco e che intende celebrare Shakespeare attraverso una rappresentazione nella quale le opere e la vita del Bardo s’intrecciano più volte. Con una ricerca partita da documenti storici, aneddoti e leggende, nello spettacolo la biografia del drammaturgo viene ricostruita e immaginata, così da essere compresa al meglio dal pubblico contemporaneo in tutta la vitalità, gli usi e i costumi del teatro elisabettiano. Il tutto proponendo anche una galleria di scene tratta da alcuni dei suoi più noti capolavori, da Come vi piace a Romeo e Giulietta, da Enrico V e Amleto a Otello e Il mercante di Venezia fino ad arrivare a Re Lear e La tempesta.

Previsto per giovedì 1 dicembre alle 11, infine, l’ultimo appuntamento di Shake Hands with Shakespeare!. Si tratta della conferenza Shakespeare, il teatro e la ricerca dell’umano. A intervenire sarà Carlo Pagetti, docente di Letteratura inglese presso l’Università degli Studi di Milano. «Lo Shakespeare nostro contemporaneo – si legge nella presentazione dell’incontro - emerge da un lontano passato, che dobbiamo interrogare, come fa Amleto con lo spettro del padre. La sua contemporaneità si traduce in una incessante rielaborazione del linguaggio teatrale, di cui egli riconosce ed esplora la qualità illusoria e arbitraria, e in un’indagine profonda che ricerca una definizione di umanità problematica, che sempre si interroga sui limiti e sulle contraddizioni dell’umano».

Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

Share.

L'autore di questo articolo