ARCHIVIO – Teatro: martedì Giuseppe Battiston e Piero Sidoti in “Genteinattesa”

0

LECCO – Musica e teatro, speranza e cinismo si danno appuntamento sul palcoscenico del Teatro della Società di Lecco. A chiudere la rassegna di Teatro d’Attore sarà la coppia Giuseppe Battiston – Piero Sidoti, attesa nella serata di martedì 24 marzo con uno spettacolo in cui la leggerezza della musica si fonde con pensieri grevi. Giuseppe Battiston, attore più volte ospite delle stagioni teatrali lecchesi, cambia partner per questa data: al posto di Italy con Gian Maria Testa, assente per motivi di salute, porta in scena Genteinattesa – Il precario e il professore, dividendo il palco con il cantautore Piero Sidoti.

battiston sidotiUno spettacolo, questo, scritto a quattro mani dai due, prodotto da Fuorivia e in cui si parla, come anticipa il titolo, di gente che è in attesa, di un’umanità quasi beckettiana, che aspetta l’occasione della vita. «Poco importa – si legge nella presentazione della pièce – che si tratti di eterni studenti o di fate o di orchi: sono personaggi ai margini che aspettano l’occasione di riscatto da un’esistenza opaca, da una società che non ha né dà fiducia alle giovani generazioni e riempie il nostro quotidiano di regole incomprensibili e aride finalizzate soltanto alla passiva omologazione. Un mondo che non è più in attesa di niente».

È in questo scenario che si muove il professore di Battiston: un uomo dalla visione disincantata, cinica, che ha smesso di attendere perché convinto che niente sia in arrivo, che non ci siano aspettative future. Una filosofia del nulla, la sua: fatta di lezioni che divengono elogio della superficialità, esaltazione del divertimento fine a se stesso, lode all’astuzia, alla meschinità.

Un confronto-scontro tra speranza e disillusione, tra canzone e parola.

BIGLIETTI - Platea 27 euro (ridotto 20 euro) – Palchi 23 euro (ridotto 18) – 1^ Galleria 17 euro (ridotto 13) – 2^ Galleria 12 euro (ridotto 10 euro) – Ingresso palco 11 euro. Orari biglietteria: mercoledì dalle 10 alle 14 e i giorni delle rappresentazioni serali dalle 20.

Share.

L'autore di questo articolo