Tra Oggiono e Molteno “La Piccola rassegna di teatro” targata StendhArt. Tutte le anticipazioni

0

OGGIONO/MOLTENO – Sei spettacoli teatrali in programma tra il parco di Villa Sironi di Oggiono e quello di Villa Rosa di Molteno per la seconda edizione de La Piccola rassegna di teatro, iniziativa che vede la direzione artistica di Nicola Bizzarri di StendhArt e che, quest’anno, aggiunge alla location di Oggiono anche Molteno.

Una rassegna in programma dal 26 giugno al 7 agosto e che si apre nel parco di Villa Sironi (alle 21, in caso di pioggia Pala Bachelet) con uno spettacolo per bambini, produzione Panedentiteatro con regia di Stefano Panzeri. Si tratta di Buoni e Cattivi, anteprima nazionale di una pièce pensata per famiglie e bambini dai sei anni in su e che, partendo da alcune delle favole più conosciute, apre a una domanda esistenziale: qual è il confine tra bene e male?

Appuntamento con la danza e il teatro danza, invece, sabato 3 luglio alle 21, quando sempre nel parco di Villa Sironi andrà in scena lo spettacolo The Dreamers della compagnia Osteoporosys Dance Theatre, coreografia di Piero Bellotto. Una scialuppa di salvataggio per anime smarrite, come lo definiscono dalla compagnia: partendo da temi universali quali l’abbandono, l’amore, il tradimento, la gioia, la violenza e la perdita, lo spettacolo «insegue gli spettri del passato dei performer, alla ricerca della trama di eventi casuali che li ha condotti fino a qui. In otto quadri danzati, The Dreamers mostra agli spettatori la strada per raggiungere un non-luogo, lontano da questo mondo ostile, dove poter essere finalmente liberi». Una serata, quella di sabato 3 luglio, che vedrà anche l’esibizione di alcune allieve dei corsi di danza di Stendhart.

Il 10 di luglio, sempre a Oggiono e sempre alle 21 (seconda replica in programma per il 4 settembre nel parco di Villa Rosa di Molteno), tocca a La Gemma di Dante, senza dimenticare le altre, regia e interpretazione di Nicola Bizzarri. Produzione StendhArt in collaborazione con Università del Monte di Brianza, lo spettacolo è patrocinato dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri del Ministero della Cultura e unisce alle parole le musiche dal vivo a cura del violinista Luca Redaelli. Una pièce che mette al centro un punto di vista insolito e tutto femminile su Dante e la Divina Commedia, grazie al monologo dell’eterna rivale di Beatrice: Gemma, moglie di Dante qui interpretata da Bizzarri.

Ci si sposta nel parco di Villa Rosa di Molteno il 18 luglio alle 20.30 per lo spettacolo per bambini con attori e marionette I Grandi Viaggi di Passpartout e Giramondo (di Patty Giramondo e Pane e Mate), mentre il 24 luglio alle 21 si torna a Oggiono per Piero l’italianò de Il giardino delle ore. Si tratta di uno spettacolo tra teatro e musica dedicato ad uno dei più geniali, controversi e folli cantautori italiani: Piero Ciampi. Una spietata riflessione sul ruolo dell’artista, sulle sue angosce e sul suo tormento che non mancherà di regalare alcuni pezzi del grande cantautore livornese e che vedrà sul palco Simone Severgnini e i musicisti Tommaso Severgnini e Dimitri Pugliese.

Infine, il 7 agosto alle 21 (sempre a Oggiono), lo spettacolo vincitore del premio Giovani realtà teatrali: Vado al massimo, vizi e virtù di un runner dipendente di e con Paolo Mazzocchi. Un’ironica confessione di un runner irriducibile che ha deciso di prendersi un po’ in giro, «un tentativo – si legge nella presentazione della pièce – di guardare oltre il semplice gesto del correre per capire dove stiamo andando davvero quando ci infiliamo le scarpe».

INFORMAZIONI – Gli appuntamenti sono a ingresso libero con prenotazione raccomandata al 3395710559 o lapiccolarassegna@gmail.com

Share.

L'autore di questo articolo

Avatar