ARCHIVIO – Ultima Luna: martedì Eugenio Allegri in “Berlinguer, i pensieri lunghi”

0
Allegri

Allegri

OLGIATE MOLGORA – Un viaggio attraverso la storia italiana, per raccontare utopie e contraddizioni, speranze e tragedie, in un’epoca in cui fedi e ideologie appassionavano e dividevano. Eugenio Allegri porta sul palco de L’Ultima Luna d’Estate la vicenda di un uomo di carisma e insieme moralità, in un monologo che, stando a quanto precisano dal Teatro dell’Archivolto, non vuole essere né biografico né celebrativo. Si intitola Berlinguer, i pensieri lunghi ed è l’appuntamento di martedì sera con il festival di teatro popolare di ricerca, che alle 21 farà tappa a Olgiate Molgora, presso la Sala Civica di via Sommi Picenardi. Uno spettacolo per la regia di Giulio Gallione, interpretato dal noto attore piemontese e che proporrà un racconto teatrale arricchito anche dalle parole di grandi intellettuali del secolo scorso, da Pasolini a Saramago, da Allende a Gramsci.

«Enrico Berlinguer – commentano dal Teatro dell’Archivolto – fu segretario del Pci dal 1972 al 1984. Dotato di uno straordinario carisma, nel suo essere politico aveva qualcosa di antico: la sobrietà, la correttezza, l’orrore per le indiscrezioni e il chiacchiericcio. Ma fu proprio lui, con la sua leadership, a modernizzare la politica comprendendo l’importanza della comunicazione personale e il valore decisivo del rapporto diretto con la base del partito, fino a trasformarla, per la prima volta, anche in spettacolo e rappresentazione pubblica. Dallo schermo televisivo – continuano – si rivolgeva direttamente agli elettori con una capacità mai raggiunta da altri politici del suo tempo».

berlinguerDalla questione morale all’austerità, dai temi della pace a quelli dell’uguaglianza sociale, le idee di Berlinguer saranno protagoniste, quindi, di uno spettacolo che non vuole solo ripercorrere una fase storica del nostro paese, ma anche aprire una riflessione sull’attualità: portati oggi sulla scena e messi a confronto anche con le parole e le riflessioni di grandi intellettuali del ‘900, i suoi “pensieri lunghi” ci aiutano – concludono – a capire meglio il nostro presente».

Biglietti: Spettacoli serali 13 euro | Spettacoli per bambini – fuori abbonamento € 5 | Abbonamenti: Luna piena 90 euro | 3 Spettacoli a scelta 27 euro| 2 Spettacoli a scelta 20 euro. Per informazioni su tutti gli eventi in cartellone: www.teatroinvito.it.

Share.

L'autore di questo articolo