ARCHIVIO – Meravigliosi paesaggi, arte e luoghi leonardeschi. Domenica l’escursione

0

addaROBBIATE – Una passeggiata di otto chilometri tra splendidi paesaggi brianzoli e testimonianze storico-artistiche come il santuario della Madonna del Bosco o la romanica chiesa di Arlate (a Calco), il tutto unito alla degustazione di prodotti locali. Continuano le escursioni targate Sei in Brianza, l’iniziativa che coinvolge quattordici pro loco brianzole e che in queste settimane sta proponendo suggestive passeggiate tra le colline e le bellezze artistiche della terra brianzola. Archiviata anche la tappa che domenica 7 ha condotto i partecipanti dal cuore di Olginate al borgo di Consonno, domenica 14 è la volta delle pro loco di Robbiate e Imbersago, insieme per proporre una camminata davvero ricca. Il santuario della Madonna del Bosco, divenuto basilica minore per volontà di Papa Giovanni XXIII; la romanica chiesa di Arlate (a Calco), che da un’altura domina l’Adda e il paesaggio circostante; il seicentesco palazzo Bassi Brugnatelli, prestigiosa villa nel cuore della Brianza. E poi il Monte Robbio e il traghetto di Leonardo, a Imbersago. Questi solo alcuni dei protagonisti del prossimo appuntamento: una camminata dal titolo Imbersago e Robbiate: meravigliosi paesaggi e luoghi leonardeschi.

Santuario della Madonna del Bosco

Santuario della Madonna del Bosco

LE TAPPE DELL’ESCURSIONE – L’escursione avrà inizio con il ritrovo fissato per le 8.30, presso la sede della Pro Loco di Robbiate, in via Monsignor Merlini. In seguito, intorno alle 9, ci si incamminerà alla volta della Parrocchiale di S. Alessandro. «Esistente già nel tardo XIII secolo – anticipano gli organizzatori – l’edificio viene ampliato nella prima metà del Cinquecento per impulso della Confraternita di Santa Maria della Rosa e, negli anni Settanta dello stesso secolo, diviene parrocchia». Visitata la Parrocchiale, si proseguirà alla volta di Piazza Airoldi, di Villa Moncucco, del Monte Robbio, di Casa Albini, luogo di nascita del celebre architetto razionalista Franco Albini. Tappa, poi, a Palazzo Bassi Brugnatello, dove il proprietario, l’architetto Marcello Bassi, guiderà i presenti alla scoperta dei questa seicentesca villa patrizia. Lì, nel suo patio, è in programma la degustazione di prodotti tipici a cura dell’Antica Salumeria Sangalli, cui va il merito di aver inventato la pancetta cotta, dalle diverse varianti (con fichi e noci, fumé, coppata,…).

traghetto leonardoAl termine della degustazione, si scenderà verso il fiume e, passando nei pressi della Diga di Robbiate, «si raggiungerà Imbersago (possibilità di attraversare l’Adda a bordo dell’Addarella, prezzo 2.50 euro), dove si potrà ammirare il traghetto di Leonardo, il cui studio è attribuito proprio al genio del Rinascimento». Come per le precedenti escursioni, anche in questo caso è in programma un pranzo convenzionato: per chi lo vorrà è, infatti, possibile pranzare presso l’Azienda Agricola Monsereno Horses (pasta alla contadina, arrosticini di  Agnello, patatine/verdure fresche, acqua, vino, caffè a 12 euro. In alternativa pranzo al sacco), mentre nel pomeriggio sarà la volta del Santuario della Madonna del Bosco, costruito negli anni Quaranta del Seicento su disegno dell’architetto Carlo Buzzi.

Chiesa di Arlate (Calco)

Chiesa di Arlate (Calco)

A chiudere la giornata sarà un altro luogo incantevole: l’escursione terminerà, infatti, ad Arlate, frazione di Calco, dove si farà visita alla chiesa dei Santi Colombano e Gottardo di Arlate, gioiello romanico che domina il paesaggio dall’alto di una collina. Il rientro è previsto per le 16.30 circa e gli organizzatori mettono a disposizione un autobus per tornare a Robbiate.

INFORMAZIONI – La quota di partecipazione è di 5 euro (12 euro in più per il pasto convenzionato). Per info e prenotazioni: info@seiinbrianza.it. Pagina Facebook di Sei in Brianza: www.facebook.com/SeiinBrianza?fref=ts

Share.

L'autore di questo articolo