ARCHIVIO – Oggiono: per Pasqua apertura straordinaria di Villa Sironi, tra arte e musica

0

OGGIONO – Tre giorni di apertura straordinaria per la storica dimora che fu di Guido Sironi, membro di una delle famiglie più importanti e conosciute di Oggiono. Sabato 4, domenica 5 e lunedì 6 aprile Villa Sironi aprirà, infatti, i suoi cancelli ai visitatori, proponendo nei suoi spazi una serie di appuntamenti, tra arte e musica. Tre pomeriggi, quindi, durante i quali poter «ammirare il panorama – anticipano dal Comune di Oggiono – e trascorrere momenti di riposo nella quiete del parco e nella signorile tranquillità della villa», senza dimenticare gli spunti culturali in programma.

Si parte con la giornata di sabato, quando alle 16 si terrà la conferenza della storica dell’arte Elisa Larese, dal titolo È risorto, non è qui. L’incontro, primo di un ciclo di pomeriggi d’arte a Villa Sironi, avrà per protagonista la Pala Griffi con i Santi Leonardo e Lucia realizzata da Marco d’Oggiono e Giovanni Boltraffio e approfondirà la tematica dell’iconografia della Resurrezione nella Storia dell’arte.

fumiDi tutt’altro genere, invece, l’evento previsto per il Lunedì dell’Angelo, quando alle 16 la flautista Gloria Fumi eseguirà brani classici (Mozart, Vivaldi) per flauto e ottavino nella Sala del Camino e nella Sala Marco d’Oggiono della villa. Al termine dell’esibizione della giovane flautista, diplomata con il massimo dei voti al Conservatorio di Como e vincitrice di numerosi premi nazionali, i presenti saranno coinvolti «in una sorpresa che vorrà essere – concludono dal comune – un auspicio di pace, anche in ragione della commemorazione del centenario della Grande Guerra».

APERTURE DELLA VILLA: Sabato 4, domenica 5, lunedì 6 aprile 2015, dalle 15 alle 18.

Share.

L'autore di questo articolo