ARCHIVIO – Sei in Brianza: domenica Cornate d’Adda, tra arte, storia e natura

0
Villa Paradiso

Villa Paradiso

CORNATE D’ADDA – Una giornata alla scoperta di Cornate d’Adda tra arte, paesaggi lungo l’Adda e storiche centrali idroelettriche costruite a cavallo tra il XIX e il XX secolo lungo il fiume. Per il quinto appuntamento con Sei in Brianza, la serie di escursioni promosse da quattordici pro loco brianzole, ci si sposta a Cornate, per una passeggiata dal titolo Dal paese al fiume, tra storia, arte e natura.

La camminata, fissata per domenica 24 maggio, si snoderà infatti tra le vie del paese e la riva destra dell’Adda: un percorso che prenderà il via dalla seicentesca Villa Paradiso, scenderà sino al fiume e alle centrali idroelettriche Esterle e Bertini e, in seguito, risalirà verso il centro abitato.

centrale bertini

Centrale Bertini

Entrando nel dettaglio, il ritrovo è fissato per le 8.30 di fronte alla Villa Paradiso, attualmente sede del ristorante Al Castello. È qui, all’interno di questo palazzo, che nella seconda metà del XIX secolo «soggiornò – anticipano gli organizzatori – monsignor Carlo dei conti Caccia Dominioni, nel 1861 vicario generale della Diocesi di Milano». In seguito si proseguirà lungo la Strada dei Gesuiti che conduce sino al fiume, dove si trova la centrale idroelettrica C. Esterle, di cui si ammirerà l’architettura. Costruito tra il 1906 e il 1914 e a valle della preesistente centrale idroelettrica Bertini, questo impianto è stato dedicato alla memoria di Carlo Esterle, consigliere delegato della società Edison fino al 1918. Ma la vera visita sarà alla più vecchia centrale A. Bertini e al Museo dell’elettricità. «La centrale, la cui produzione di corrente elettrica ebbe inizio sul finire dell’Ottocento, rappresenta un interessante esempio di archeologia industriale e durante la visita di domenica sarà presente Guido Bertini, pronipote di quel Bertini cui l’impianto rende omaggio, direttore generale della Edison sul finire del XIX secolo».

Ciclo di affreschi

Ciclo di affreschi nella chiesa di San Giuseppe

Alle 12.30 sarà la volta del pranzo, in programma in Oratorio (10 euro per il pranzo convenzionato, altrimenti pranzo al sacco), mentre nel pomeriggio toccherà alla visita della Chiesa di San Giuseppe e del suo grande ciclo di affreschi di Vanni Rossi e, per finire, all’edicola dei Mort de San Cerech, lungo la strada sterrata costiera. Un monumento, quest’ultimo, che ricorda le battaglie di Campus Coronatae del 688 e del guado di Bagna del 1705. La passeggiata terminerà intorno alle 16.

INFORMAZIONI – La quota di partecipazione è di 5 euro (10 euro in più per il pasto convenzionato). Per info e prenotazioni: info@seiinbrianza.it, proloco@cornatedadda.eu . Pagina Facebook di Sei in Brianza: www.facebook.com/SeiinBrianza?fref=ts

Share.

L'autore di questo articolo