A Galbiate la grande Arte è “al Cinema”

0

LaScalaTeatro_POSTER_webGALBIATE -  Bellezze tutte italiane, come Firenze e gli Uffizi, il Teatro alla Scala, le Basiliche papali o l’Accademia Carrara. E poi grandi nomi, da Goya a Leonardo, da Renoir a Monet e Matisse. E infine Pamuk, che guida nella sua Istanbul e nel Museo dell’Innocenza. Tornano gli appuntamenti con La Grande Arte al Cinema, la serie di eventi in tecnologia digitale promossa da Nexo Digital e in programma contemporaneamente nelle sale italiane che scelgono di aderire all’iniziativa. È il caso, come per la passata edizione, del cine-teatro Ferrari di Galbiate, che anche per la stagione 2015-2016 prende parte al progetto e proietta in sala i nove titoli di questa nuova edizione della kermesse. Titoli che, come sempre, porteranno al cinema capolavori, artisti, musei: una serie di eventi cinematografici che faranno vivere l’arte sul grande schermo.

«Quest’anno – spiegano infatti dal cinema galbiatese – proponiamo ai nostri spettatori dei tour cinematografici esclusivi, firmati dalle più importanti produzioni internazionali, che ci guideranno alla scoperta di artisti, dipinti e spazi museali d’eccezione in appuntamenti straordinari. Sarà come essere in quei luoghi e di fronte a quelle opere, come ospiti d’eccezione e con guide assolutamente fuori dal comune».

Uffizi_LOCPrimo appuntamento martedì 3 e mercoledì 4 novembre con Firenze e gli Uffizi, «attesissimo viaggio multisensoriale nel Rinascimento, alla scoperta di alcuni dei più preziosi capolavori dell’arte italiana. Una produzione Sky – continuano – realizzata in collaborazione con Sky Arte HD, con Nexo Digital e Magnitudo Film». Un film dedicato a un museo a cielo aperto come Firenze e che grazie alla tecnologia 4K «garantisce – promettono dal cinema – un’autentica immersività».

A seguire la stagione prevede la “visitaa uno dei templi più esclusivi dello spettacolo mondiale. Si tratta di Teatro alla Scala. Il tempio delle meraviglie, film in programma per il 25 novembre e che racconta la storia un teatro che evoca grandi nomi, da Giuseppe Verdi ad Arturo Toscanini, passando per Maria Callas. E poi le sale dell’Accademia Carrara di Bergamo – tra dipinti di Raffaello, Mantegna, Bellini e Botticelli – con il film L’Accademia Carrara: il museo riscoperto di Davide Ferrario (il 9 dicembre), e ancora il genio cupo e sconvolgente narrato in Goya. Visioni di carne e sangue (27 gennaio) o quello poliedrico del maestro di Vinci in Leonardo da Vinci. L’ultima mostra (il 22 febbraio). Un Renoir sconosciuto della Barnes Foundation di Philadelphia sarà protagonista, invece, il 23 marzo, mentre in occasione del Giubileo ecco in programma un viaggio tra Le Basiliche Papali di Roma (martedì 12 e mercoledì 13 aprile). Il 4 maggio «scopriremo Istanbul e il Museo dell’innocenza di Pamuk e ritroveremo infine la primavera – concludono dal cinema con Da Monet a Matisse: l’arte di dipingere giardini, che il 25 maggio porterà un tripudio di pennellate di fiori, alberi e piante».

INFORMAZIONI -  Entrata Singola 10 euro, ridotto 8 euro (iscritti AVIS Galbiate, Associazione Pensionati Galbiate, C.I.F. Galbiate, Gruppo Alpini M. Barro, Gruppo Cinema Galbiate, Titolari Abbonamento I Colori del Cinema 2014-15, over 65 e under 25). Per Informazioni: www.cferrari.it

GrandeArte15-16_LOCOKOKOK

Share.

L'autore di questo articolo