ARCHIVIO – Alla Galleria Melesi “Lo Spirito del Lago”, esposizione di opere di Gianni Cella

0

LECCO – La giocosità che apre alla critica; un universo di esseri strani, dalle forme e dai colori divertenti, che diviene riflessione sulla nostra natura, genera un senso di incertezza, fa sorridere e insieme provoca. Lo Spirito del Lago aleggia negli spazi della Galleria Melesi di Lecco: una nuova mostra per la galleria di via Mascari, che dal 12 marzo al 14 maggio 2016 (inaugurazione fissata per sabato 12 alle 18.30) accoglie le opere di un artista da sempre attratto dal pop e dal linguaggio dei fumetti, legato all’uso di un materiale industriale come la vetroresina smaltata e capace di aggiungere alle sue creazioni un retrogusto che i promotori dell’esposizione definiscono amarognolo.

gianni cella2In costante equilibrio tra leggerezza e critica alla società del benessere, Gianni Cella – il cui lavoro ha avuto inizio con il collettivo Plumcake e che dal 2000 prosegue in solitario – porta a Lecco una mostra che vuole essere omaggio al lago e al territorio lecchese: un susseguirsi sulla parete di personaggi strani e divertenti, «tanti piccoli lavori – spiegano dalla Galleria – che formano una costellazione liquida» e che si fanno metafora dell’acqua e, più in generale, della vita.

«Tutto brulica – anticipano dalla Melesi – in questa installazione a parete, gli umani sono attorniati da una serie enorme di mostriciattoli quasi sempre monoculari, a sottolineare un’origine aliena o teratogenetica». Serpenti che richiamano il Lariosauro e altre specie minacciose popolano le acque, si nascondono in un habitat fertile, dove possono moltiplicarsi, dove la vita si replica in modo autonomo. Ci osservano, questi esseri strani, e fanno sorgere il dubbio su chi in realtà siano, tra noi e loro, i veri mostri.

gianni cella1Un’esposizione in cui, ancora una volta, «Gianni Cella rivela la sua capacità narrativa – concludono dalla Melesi – il suo giocare con le forme e i colori creando un popolo che sembra partorito dai sogni e dalle paure dei bambini. L’omaggio a Lecco, alla città che ospita la mostra, si allarga a un popolo occhieggiante e simpatico, a un puzzle che ognuno può comporre e scomporre secondo la propria fantasia».

INFORMAZIONI – Dal 12 marzo al 14 maggio 2016, Galleria Melesi di Lecco. Inaugurazione sabato 12 marzo alle 18.30. Accompagna la mostra un catalogo bilingue italiano e inglese edito da SabinaMelesiEdizioni, a cura di Sabina Melesi e con testo critico di Valerio Dehò. Orari: da martedì a sabato 16 – 19, altri orari su appuntamento.

Share.

L'autore di questo articolo