Conferenze, visite guidate, mostre e Premio Manzoni
Ottobre trasforma Lecco nella “Città dei Promessi Sposi”

0

LECCO – Conferenze con ospiti d’eccezione, visite guidate, mostre (tra cui l’attesa I Promessi Sposi di Mimmo Paladino) e, come ogni anno, l’assegnazione del Premio Manzoni. Da giovedì 12 a domenica 29 ottobre 2017 torna  Lecco città dei Promessi sposi, una tra le principali manifestazioni culturali dedicate alla figura di Alessandro Manzoni. Un programma di oltre trenta appuntamenti, come sempre focalizzato sulla ricerca e sulla valorizzazione del patrimonio culturale manzoniano, organizzato dal Comune di Lecco, coordinato dall’assessore alla Cultura Simona Piazza e dal direttore del Sistema Museale Urbano Lecchese Mauro Rossetto.  

L’edizione 2017 percorre il tema Alessandro Manzoni: la famiglia, le famiglie e propone una novità importante: oltre alla collaborazione ormai consolidata tra il Museo Manzoniano e il Centro Nazionale di Studi Manzoniani di Milano, Lecco città dei Promessi sposi 2017 stringe infatti una partnership virtuosa con prestigiose istituzioni nazionali, come Treccani Cultura e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, e con atenei italiani e stranieri.

Nuovi anche gli strumenti di comunicazione: giovedì 12 ottobre alle 11 in Villa Manzoni sarà inaugurato il festival e, dentro la sezione Promessi sposi young, verranno presentate una nuova App, collegata ad una segnaletica interattiva, il sito dedicato al festival (www.leccocittadeipromessisposi.it) e le nuove guide cartacee dei musei in lingua tedesca e inglese realizzate nel progetto di Alternanza Scuola/Lavoro con il Liceo Linguistico “A. Manzoni” di Lecco.

brayEvento di sicuro spessore il Festival della lingua italiana fissato per venerdì 13 ottobre al Politecnico. Organizzato con la Fondazione Treccani Cultura di Roma, il convegno vedrà la partecipazione dei massimi studiosi manzoniani a livello internazionale, come Salvatore Silvano Nigro, Carlo Ossola e Massimo Bray, quest’ultimo Direttore della Fondazione, già Ministro della Cultura con il governo Letta, coinvolti in un confronto sul tema attuale della famiglia a partire dall’opera manzoniana e sull’importanza dei Promessi sposi come fucina linguistica per il Paese.

Di particolare rilevanza, nell’ottica della contaminazione del classico con i linguaggi contemporanei, i due incontri nel “caffè letterario temporaneo” di Locanda Manzoni: sabato 21 ottobre alle 18, due grandi scrittrici italiane che si sono occupate delle singolari vicende della famiglia Manzoni saranno invitate a prendere in esame, in una chiacchierata con il direttore artistico del festival Mauro Rossetto, il tema dell’edizione 2017. Si tratta di Marta Boneschi, autrice di un bellissimo romanzo dedicato alla vita di Giulia Beccaria, e di Marta Morazzoni, curatrice  dell’Epistolario di Enrichetta Blondel e vincitrice del Premio “A. Manzoni” al Romanzo storico 2010, con il romanzo La nota segreta.

Sabato 28 ottobre, appuntamento altrettanto significativo, sarà l’assessore alla Promozione della Cultura e delle Politiche giovanili di Lecco Simona Piazza a dialogare con Nicoletta Pavesi, sociologa studiosa della famiglia italiana contemporanea e docente all’Università Cattolica di Milano e con Beatrice Masini, Premio “A. Manzoni” 2013, autrice anche di molti libri per ragazzi e nota al grande pubblico come traduttrice italiana della saga di Harry Potter.

mimmo-paladino_mostra-treccaniIl calendario si snoda, poi, tra la mostra di illustrazioni originali dell’artista Mimmo Paladino per I Promessi sposi (allestita a Palazzo delle Paure, inaugurazione venerdì 13 ottobre alle 18), le rappresentazioni teatrali, le visite guidate e le proposte più appetibili per i giovani e gli studenti, raggruppate dentro la sezione Promessi sposi young, come il percorso ludico itinerante per famiglie Fermo, seguiamo Lucia!, il laboratorio didattico Illustrare un romanzo, la Caccia al tesoro a Villa Manzoni.

Altra novità dell’edizione 2017 le letture rivolte ai turisti, in italiano e in lingua straniera, realizzate dal Gruppo Promessi Sposi in circolo presso l’NH Hotel e l’Hotel Promessi Sposi di Malgrate.

manzoni-17Appuntamento ormai tradizionale e imperdibile, infine, la cerimonia di assegnazione del Premio Letterario Alessandro Manzoni – Città di Lecco (qui l’articolo con i tre romanzi finalisti), che si svolgerà il prossimo 28 ottobre nell’Auditorium della Casa dell’Economia alle 21 e si concluderà l’11 novembre con il riconoscimento del Premio alla Carriera, vinto negli anni da autori come Umberto Eco e Luis Sepulveda.

INFORMAZIONI – Tutte le manifestazioni sono a ingresso libero, eccetto alcune segnalate nel programma che vi invitiamo a consultare sul sito www.leccocittadeipromessisposi.it. La prenotazione, quando obbligatoria, si effettua telefonicamente: 0341 481247-49.

Share.

L'autore di questo articolo

Claudia Farina