Itinerari. Dipinti ad olio e “a fresco”.
Alla Torre Viscontea un’antologica su Orlando Sora

0

LECCO – Un artista nato nel 1903 a Fano e poi, dal 1931, stabilmente residente a Lecco, dove ha realizzato numerose opere e celebri affreschi, tra cui quelli che decorano la volta del Teatro della Società, la chiesa del Caleotto e il palazzo delle Poste e Telecomunicazioni. Si tratta di Orlando Sora, pittore a cui la città dedica una mostra antologica, in programma dal 2 al 24 giugno negli spazi della Torre Viscontea (inaugurazione fissata per venerdì 1 giugno alle 18). Un’esposizione dal titolo Orlando Sora. Itinerari. Dipinti ad olio e “a fresco, organizzata dal Sistema Museale Urbano Lecchese – Comune di Lecco in collaborazione con il Centro di Cultura Aldo Paramatti e pensata per presentare una selezione di opere che ripercorrono, dagli anni Trenta agli anni Ottanta del Novecento, il personale linguaggio dell’artista marchigiano, il tutto in riferimento alle correnti artistiche del suo tempo.

Un pittore, Sora, al quale la città ha già in passato dedicato altri importanti eventi, come la mostra che nel 2010 ha portato nelle scuderie di Villa Manzoni una vasta selezione di opere pittoriche dell’artista e in Torre Viscontea una sintesi della sua produzione grafica, o, ancora, l’allestimento lo scorso anno di una sala a lui dedicata all’interno della Galleria Comunale d’Arte di Villa Manzoni. Oggi, quindi, un nuovo tassello nella valorizzazione dell’artista con un’esposizione che si arricchisce di un sistema VR 360 per la visione virtuale degli affreschi lecchesi.

«La mostra – spiega l’assessore alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza – vuole essere un omaggio a Orlando Sora e alla sua vasta opera pittorica, che ha coinvolto la nostra città e il territorio circostante a 360 gradi. Dopo diversi anni potremo nuovamente godere di una mostra antologica che ripercorre i periodi più significativi della grande produzione artistica del pittore marchigiano. Il tutto sarà accompagnato da un video che permetterà di scoprire anche le opere realizzate negli altri spazi privati e pubblici e che, grazie al Rotary club Lecco, agli studenti del progetto di alternanza scuola/lavoro del liceo artistico statale Medardo Rosso e dell’istituto tecnico industriale Badoni, renderà fruibili i capolavori di Orlando Sora, conservati nella Galleria d’Arte Moderna di Villa Manzoni, in modo nuovo e interattivo attraverso l’utilizzo della tecnologia 4.0 applicata all’arte dei beacon».

A corollario della mostra, sono in programma anche delle conferenze di approfondimento sulla pittura di Sora: giovedì 7 giugno alle 21, nella sala conferenze di Palazzo delle Paure, Gianfranco Scotti racconterà “L’opera pittorica di Orlando Sora”, mentre giovedì 14 giugno alle 21 Eugenio Guglielmi presenterà “La pittura messa al muro. Orlando Sora e l’arte dell’affresco”. Infine, mercoledì 20 giugno alle 21, la Galleria Comunale d’Arte di Villa Manzoni organizza una visita guidata alla Sala Sora a cura di Barbara Cattaneo.

INFORMAZIONI – Dal 2 al 24 giugno 2018 – Torre Viscontea, Lecco. Orari: martedì e mercoledì dalle 9.30 alle 14, da giovedì a domenica dalle 15 alle 18. Ingresso libero.

Share.

L'autore di questo articolo