ARCHIVIO – Monticello: Il 14 e il 15 appuntamento con “Vivere Villa Greppi”

0

MONTICELLO BRIANZA – Due intere giornate di iniziative per ri-scoprire Villa Greppi, dal mercato dei produttori slow food ai laboratori dedicati ai bambini, passando per gli aperitivi nel parco. È in programma per il prossimo weekend, infatti, l’appuntamento con Vivere Villa Greppi. Viaggio in Bianza, un’iniziativa ideata dalla cooperativa BRIG-cultura e territorio e promossa in collaborazione con Slow Food Lecco, Enaip, Corpo musicale S. Cecilia Besana B.za, Gaetano Orazio e l’Associazione La Colombina di Casatenovo.

manifesto2013_pettirosso_2Si partirà, quindi, sabato 14 giugno, quando dalle 9 tornerà l’ormai tradizionale appuntamento con il Mercato dei produttori Slow Food, che con cadenza mensile anima il Granaio di Villa Greppi. Accanto al mercato, poi, tutta una serie di stand allestiti con l’intento di presentare diversi progetti di riscoperta della Brianza in chiave di turismo sostenibile, da Sei in Brianza a Camminando con le ProLoco. Nel pomeriggio sarà la volta, poi, del laboratorio ludico-didattico a cura di Brig e dedicato a bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni (costo 5 euro) e, alle 16.30, della visita al parco e ai giardini. A illustrarne i segreti saranno i ragazzi della scuola di ortoflorovivaismo Enaip, che ha sede proprio a Villa Greppi. Concluderà la giornata l’aperitivo serale a cura di Slow Food (5 euro), fissato per le 18.30.

Ricco il programma anche della domenica, quando sarà la volta dell’evento Abitiamo la Possibilità…Vi sono ancora boschi!, un progetto ideato sempre da Brig e che prende il nome dalla poesia di Emily Dickinson, I dwell in possibility (Io abito la possibilità). Un’idea, questa, che intende sintetizzare l’importanza di saper cogliere le potenzialità di qualcuno o di un luogo. Conoscere meglio Villa Greppi, quindi: un luogo ricco di storia e di possibilità per il futuro. La visita guidata, a partire dalle 15, permetterà di conoscere le bellezze della Brianza attraverso gli scritti di Alessandro Greppi e le opere pittoriche di un artista che, come lui, della Brianza ha fatto la sua casa, ossia Gaetano Orazio. «Il pubblico sarà condotto alla scoperta della villa – spiegano, infatti, gli organizzatori – attraverso lo sguardo dell’artista Orazio e ne riconoscerà – proseguono – la forte identità di luogo storico, centro e punto di riferimento per l’intero territorio circostante, nel passato, ma anche nel presente». Chiuderanno la giornata, infine, un momento dedicato alla tavola brianzola a cura dell’associazione La Colombina di Casatenovo (5 euro) e il concerto bandistico del Corpo Musicale S. Cecilia di Besana Brianza.

 

Share.

L'autore di questo articolo