ARCHIVIO – Visite guidate, teatro danza, open studio e musica:
Villa Greppi si prepara per un fine settimana di eventi

0

MONTICELLO BRIANZA – Due giorni per conoscere la storica Villa Greppi e il suo parco e per prendere parte ai numerosi appuntamenti organizzati in occasione di Ville aperte in Brianza, la manifestazione promossa e coordinata dalla Provincia di Monza e Brianza e che in questi fine settimana sta coinvolgendo numerosi luoghi di interesse artistico e architettonico della Brianza, pronti ad aprire le loro porte al pubblico. Presente, anche quest’anno, la residenza che fu della famiglia Greppi: in programma per il weekend del 28 e 29 settembre, infatti, un fitto calendario di visite guidate sia alla Villa che allo splendido Parco che la circonda, uno spettacolo di teatro danza della kermesse Caffeine, l’aperura dell’atelier d’arte allestito al piano terra della Villa e, a chiusura della due giorni, un concerto swing.

Due giorni, innanzitutto, per scoprire angoli più o meno segreti del Complesso, accompagnati da una guida. In programma dalle 14 di sabato alle 17 di domenica e della durata di 45 minuti, come anticipato la visita si snoderà tra il Parco e l’interno della Villa e «illustrerà ai visitatori – come anticipano dal Consorzio Brianteo Villa Greppi – non solo la bellezza storico-artistica del luogo, ma anche il contesto socio-economico e politico in cui la famiglia Greppi ha occupato un ruolo di primo piano tra Ottocento e Novecento». (Orari delle visite: sabato 28 settembre alle 14, alle 15, alle 16 e alle 17; domenica 29 settembre alle 9:30, alle 10:30, alle 11:30, alle 14, alle 15, alle 16 e alle 17. Per prenotazioni www.villeaperte.info).

Ma, come detto, l’appuntamento è anche con Caffeine – Incontri con la danza, che sabato alle 18 porta nel Parco di Villa Greppi la Compagnia Sanpapiè, protagonista dello spettacolo La città si muove. «La performance – spiegano gli organizzatori – è un’opera di danza itinerante nata dalla 1-Bit Symphony dell’artista newyorkese Tristan Perich, manifesto dell’elettronica post-moderna. Con coreografia di Lara Guidetti e drammaturgia di Marcello Gori, lo spettacolo è per spettatore singolo: i danzatori si muovono in funzione dello spazio e del pubblico, che si trova a essere inconsapevolmente parte del disegno coreografico». (Per informazioni e prenotazioni scrivere a info@piccoliidilli.it).

C’è spazio anche per l’arte, nel fine settimana di Villa Greppi: in programma, infatti, l’apertura al pubblico dell’atelier che da due anni è stato allestito negli spazi della Villa. Protagonisti, per il 2019, sono Vera Pravda e Roberto Picchi, artisti che con storie professionali e linguaggi molto diversi stanno lavorando all’interno dell’atelier e che saranno presenti per spiegare le loro opere ai visitatori. (Orari di apertura dell’atelier: sabato dalle 14 alle 18 e domenica dalle 9.30 alle 11.30 e dalle 14 alle 18).

Infine, per la chiusura, un po’ di musica, con il concerto SWING FACES DIXIE SEXTET fissato per le 17.30 di domenica: a esibirsi nell’Antico Granaio della Villa sarà un gruppo composto da sei musicisti professionisti – Giancarlo Mariani alla tromba, Francesco Licitra al clarinetto, Federico Cumar al trombone, Sandro Di Pisa alla chitarra, Alberto Guareschi al contrabbasso e Alessio Pacifico alla batteria – da anni impegnati nella “riscoperta” del jazz come veniva suonato a New Orleans all’inizio del secolo scorso e delle sue fasi successive.

INFORMAZIONI – Tutti gli eventi sono a ingresso libero. Per info: Consorzio Brianteo Villa Greppi | Tel. 039 9207160 | www.villagreppi.it

Share.

L'autore di questo articolo